SPIRAL69 - Alone (Rehab Records, 2014)

Scritto da  Giovedì, 17 Aprile 2014 

Riccardo Sabetti e soci sono pronti per un nuovo lavoro in uscita in questi giorni, un mini album contente 6 ballate tutte da ascoltare. Si chiama “Alone” ed è il quarto album in studio degli Spiral69.

 

 

 

 

 

Genere: new wave/synthpop
Voto: 8/10
Ascolta anche: -

 

“Alone” è questo il titolo del nuovo album della band nostrana Spiral69.

 

Arrivati al quarto album di studio, la band continua a dimostrare bravura, originalità e creatività. Più che di un album possiamo parlare di un mini album, dato che sono solo 6 i pezzi a comporre il disco, ma non fatevi ingannare dai numeri! Sono sei ballate molto originali che spaziano fra rock, new wave e synthpop, davvero un ottimo lavoro. Disco autoprodotto dallo stesso Riccardo Sabetti sotto la sua nuova etichetta, la Rehab Records, e masterizzato da Frank Arkwright.

 

Il brano che anticipa il mini disco è “Naked”, uscito il 12 aprile, ballata orecchiabile – un mix fra un rock un po’ oscuro ammorbidito dall’onnipresente tastiera. Dai toni più lenti e malinconici, ma proseguendo su una linea sempre fra dark e new wave troviamo “You’re mine”, brano ben arrangiato. Poi è la volta di “Rose” che quel tocco di dolcezza in più ti cattura fin dall’inizio e ti porta in un’atmosfera quasi fiabesca.


Ritmo e ballo caratterizzano “When The Angels Leave”, mentre a concludere il disco è “Cruel” – il pezzo meglio riuscito che parte con un inizio lento per poi svolgersi fra un alternarsi di suoni contrastanti.

 

Davvero un ottimo lavoro, anche se con qualche traccia in più sarebbe stato un disco molto più completo.

 

 

 

TRACKLIST
1. We’ll Find Each Other In Te Dark
2. Naked
3. You’re Mine
4. Rose
5. When The Angels Leave
6. Cruel


SPIRAL69 sono:
Riccardo Sabetti: Voce - Basso - Chitarre – Synth
Andrea Freda: Batteria
Enzo Russo: Chitarre


Articolo di: Natalia Bacalu
Grazie a: Antonella - BlackPoisPromotions
Sul web: www.myspace.com/spiral69 - www.spiral69.com

 

TOP