PETER TRUFFA - Art School (Lady Lovely label, 2015)

Scritto da  Giovedì, 27 Agosto 2015 

Debutta come solista Peter Truffa, pianista newyorkese con un passato ricco di collaborazioni alle spalle e un Ep di debutto intitolato “Art School”, interessante e ricco di buona musica

Voto: 7,5/10
Genere: Rocksteady, reggae, rock and roll, ska


Talento e abilità compositiva trovano spazio in questo breve Ep solista realizzato dal tastierista newyorkese Peter Truffa. Le collaborazioni di tutto rispetto, con gli italiani Bluebeaters e con i concittadini New York Ska-Jazz Ensemble non servono ad amplificare il valore di queste sei tracce. Il talento pianistico e la tecnica musicale tout court rendono questo prodotto un gustoso mix di ritmi che Truffa sa manipolare e dosare molto bene. “Art School” racchiude al suo interno una miscela ben calibrata di rock’n’roll, ska e rocksteady, senza tralasciare mai una personale verve compositiva, udibile sin dalle prime note della title track, uno tra i pezzi più interessanti presenti all’interno del lavoro.

E poi secondo copione arrivano cinque brani di pregevole fattura, singolarmente orientati verso i riferimenti citati in precedenza. “Somebody has Stolen My Girl” si sviluppa attorno ad un andamento ska forse non originalissimo ma davvero accattivante, “The River” ondeggia tra il reggae più tradizionale e il rocksteady, mentre “Limit To Your Love” e “Tighten Up” richiamano sotto molti aspetti le italiche gesta artistiche del pianista. Menzione particolare per “So Natural”, brano con cui si conclude il lavoro. Fresco e rotolante, con un innesto pop che potrebbe diventare il vero marchio di fabbrica dell’artista.

Con “Art School” Peter Truffa ha dimostrato senza troppa fatica di padroneggiare molto bene il genere che più lo rappresenta. Senza scivoloni verso il basso, senza picchi di godimento assoluto. Un album bello e piacevole anche se per certi versi manca ancora quel pizzico di personalità che un artista di questo calibro può assolutamente mettere a servizio della musica. Il passo è breve, ci sono tutti i presupposti del caso per poterlo affermare.


TRACKLIST:
1. Art School
2. The River
3. Limit To Your Love
4. Somebody has Stolen My Girl
5. Tighten Up
6. So Natural


Articolo di: Carlo Raviola
Grazie a: Peter Truffa
Sul web: petertruffa.com

Carlo Raviola

Nato a Mondovì (Cuneo) il 31-03-75, Ariete purosangue. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Storico, sono Giornalista pubblicista con numerose esperienze alle spalle, non solo in ambito musicale. Tanti lavori nel mio CV, l'unico stabile è sempre rimasto quello del musicista, attività che pratico professionalmente da ormai 15 anni. Bassista e poco chitarrista, collaboro inoltre con alcune associazioni che si occupano di diffondere e divulgare musica.




Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP