PANTA - Kaamosmasennus (Autoproduzione, 2011)

Scritto da  Martedì, 17 Aprile 2012 

PANTA - KaamosmasennusL’ultimo lavoro di Panta, “Kaamosmasennus”, ci presenta nove tracce piacevoli e orecchiabili che dal pop rock sfumano verso tonalità a momenti più indie-rock, ad altri più brit-pop.

 

 

 

Genere: Pop-rock/ brit pop

Voto: 7/10

Ascolta anche: -

 

Oltre ad essere diminutivo del suo cognome, “panta” è un termine greco che, tradotto in italiano, significa “tutto”.

Non è un caso, forse, che il nostro artista in questione abbia scelto come nome d’arte proprio Panta, se tenessimo in considerazione il suo eclettismo e la sua versatilità; oltre a scrivere testi e parti strumentali per le sue canzoni, il giovane ferrarese si è dedicato anche al mixaggio, alla registrazione e all’art work del suo ultimo album, “Kaamosmasennus”. Insomma, un artista a tutto tondo.

Successivo alle svariate collaborazioni con altri gruppi e ai tre Ep che lo precedono, “Kaamosmasennus” dimostra l’acquisizione di una certa maturità, che ha condotto Panta a sperimentare nove tracce piacevoli e orecchiabili, che dal pop rock sfumano verso tonalità a momenti più indie-rock, ad altri più brit-pop.

Abile e originale, Panta dedica la stessa attenzione a ogni strumento, inserendo nei discorsi musicali anche il piano elettrico che, un po’ alla volta, diventa predominante verso la seconda metà del disco.

Un Cd interessante, che sicuramente ha qualcosa da trasmettere.

 

 

TRACKLIST

  1. Joplin Mama
  2. Leaving on my own
  3. Rather bleed
  4. Talk
  5. Hell or high water
  6. Rodeo of light
  7. Isolated
  8. A little substance
  9. The little boy who forgot Santa Klaus

 

Articolo di: Margherita Pucello

Grazie a: Panta

Sul web: http://www.myspace.com/neverupsidedown

TOP