NOAM - Noam (42Records-24, 2011)

Scritto da  Mercoledì, 21 Settembre 2011 

NOAM - Noam (42Records-24, 2011)Noam nascono come una costola dei Chomski, gruppo torinese scioltosi qualche anno fa, dal quale prende vita un progetto nuovo, intimo, intenso. Protagonisti del nuovo lavoro sono stati Luca Morena, Enrico Manera (Lalli, Bandamanera) e Tommaso Cerasuolo (Perturbazione).

 

 

 

Genere: Pop folk

Voto: 8/10

Ascolta anche: -

 

Per meglio esprimere le sensazioni derivanti dall’ascolto di questo disco partiamo dalle parole dei Noam, usate per descrivere la loro musica: “Musica in sospensione: nel tempo che passa, nei lavori, nella famiglia, nella città, nel posto in cui vivi, nell’amore, nella vita stessa. Dolce e malinconica, pulsa sottotraccia”.

La delicatezza, lo stile elegante e ricercato, la sonorità mai aggressiva seppur intensa, fanno di queste nove tracce un piacevolissimo viaggio nella quotidianità, nei ricordi e nel tempo che passa, e nelle emozioni piccole e grandi che lo caratterizza.

Ogni strumento utilizzato non è mai banale, ma è li a dar ‘voce’ ad attimi da gustare comodi, da ascoltare con cura, attenzione, quasi in meditazione.

La voce si fonde perfettamente talvolta al piano, talvolta al banjo, al glocken, al mahalo, oltre che alla chitarra acustica e alle percussioni.

Un disco che colpisce e che piacerà ai palati fini. Due aggettivi infine per definire la musica di Noam: è un genere folk, perché schietta e semplice, è pop perché parla a tutti.

 

 

TRACKLIST

1. Minima (colpa)

2. Stazioni

3. Ninetta

4. Berlino

5. Le opinioni

6. Il massacro di San Bartolomeo

7. Solo andata

 

NOAM sono:

Enrico Manera - tamburi e piatti, voce, chitarre

Tomi Cerasuolo - basso, voce

Luca Morena - chitarre, risonanze

 

Articolo di: Fulvio Pennacchio

Grazie a: Libellula Music

Sul web: http://noamband.tumblr.com/

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP