MATINEE - These Days (Neon Tetra Music, 2014)

Scritto da  Giovedì, 15 Gennaio 2015 

"These Days" è l'album di debutto dei Matinée, band italiana emigrata in Inghilterra: un indie rock non troppo indie, un brit-pop non troppo brit.

Genere: Brit-pop
Voto: 8/10


I Matinée sono una band italiana, nata sulle rive dell'Adriatico, che ha trovato la sua America in Inghilterra, nell'East London. Qui Luigi Tiberio, Alfredo Ioannone, Giuseppe Cantoli e Alessio Palizzi sono riusciti a pubblicare il loro album di debutto, "These Days", togliendosi la soddisfazione di collaborare con Chris Geddes dei Belle & Sebastien e di aprire i concerti di The Lumineers, Doughter, Mistery Jets e Futureheads.

Fin troppo facile accomunarli ai Franz Ferdinand, da cui la band trae il suo nome (ispirato a una famosa canzone del loro primo disco) e che ha avuto nel frattempo anche l'onore di conoscere. Al gruppo di Mr. Kapranos si rifanno indubbiamente ritmiche e melodie, stemperate però da un sound più "serioso", decisamente meno indie, che mi ricorda il periodo più rock dei Muse. Nel quale si riconosce anche l'impronta del produttore Tony Doogan (già Mogwai, Carl Barat dei Libertines e Glasvegas). Solo a tratti (vedi la traccia di apertura "Bigger Picture") il muro del suono scade in una confusa accozzaglia che tende a coprire le voci. Altrettanto raramente la semplicità dei cantati produce pezzi degni di una boy band (vedi "City Lifestyle").

Ben riuscito, invece, è l'omonimo singolo "These Days", dove Geddes suona le tastiere: solare, orecchiabile e nemmeno troppo pop a dispetto di una melodia che resta facilmente impressa nella memoria. I Matinée sanno infatti dosare sapientemente cori, fill di batteria, synth e loop elettronici mai invadenti e soprattutto chitarre elettriche in un cocktail dotato soprattutto di un raro senso della misura: un brit-pop non troppo brit, un indie rock non troppo indie. Non brilleranno per originalità, e forse faranno fatica ad imporsi, da italiani, in un ambiente come quello inglese fin troppo abituato a questo tipo di prodotti da parte degli esponenti autoctoni. Ma il loro album di debutto si fa ascoltare piacevolmente dall'inizio alla fine, e questo è più di quanto si possa dire di molte delle nuove band nostrane.


TRACKLIST:
01. Bigger Picture
02. White Lies
03. These Days
04. Said I
05. City Lifestyle
06. All The Good Fella's
07. Nobody Like Me
08. Missing Pieces of a Jigsaw
09. If You're Gone (feat. Mike Cook/Chris Geddes)
10. 40 Years Old


MATINEE sono:
- Luigi Tiberio: voce, chitarra, synth
- Alfredo Ioannone: voce, basso
- Giuseppe Cantoli: chitarra
- Alessio Palizzi: batteria


Articolo di: Fabrizio Corgnati
Grazie a: Ja.La media
Sul web: matineeband.com - facebook.com/thematineeband

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP