L.E.A. - L.E.A. Demo (Autoproduzione, 2007)

Scritto da  Giovedì, 04 Settembre 2008 

L.E.A. è una ragazza romana con una voce incredibile. Il demo raccoglie le fatiche di 7 anni di duro lavoro. Ritmi Pop Rock che prendono vita da artisti come Anouk, Elisa, L’Aura, Tori Amos, Evanescence. Davvero entusiasmante.

 

 

Genere: Pop Rock

Voto: 8.5/10

Ascolta anche: Anouk, Elisa, L’Aura, Tori Amos, Evanescence

 

Ho ascoltato L.E.A. dal vivo alla XIV Festa della Musica a Lanuvio (Roma) e sono rimasto letteralmente rapito dalla grinta e dalla voce (e dalla bellezza, ma questo è un parametro marginale) di Laura, in arte L.E.A.

L.E.A. è una ragazza romana piena di grinta e determinazione. La band si è formata 7 anni fa, e da un anno circa L.E.A. è volata a Londra, a cercar fortuna come cantante.

Il Demo 2007 raccoglie tutta la produzione di questi sette anni, dove L.E.A. oltre ad essere la voce è anche autrice di tutti i brani.

Ciò che sorprende ascoltando il demo è la stupenda voce di L.E.A., un incrocio tra Anouk e Alison Moyet, che si destreggia su ritmi Pop Rock a presa rapida.

“Angelo a terra (Ancora qui…!)” è il brano che apre il demo, ed anche l’unico in italiano. Ballata splendente dal sapore L’Aura/Elisa e dal testo profondissimo. Si cambia registro con “Baby Angel”, aggressiva al punto giusto che apre a “Fire In Me” che sembra sbucata da “A Feast For Me” di Elisa, ma che ben presto si trasforma in una ballata agrodolce stile Belladonna.

La voce di L.E.A. si destreggia in “Reality Falsifier”, che pesta a più non posso, mentre “Spark” non fa che confermare l’attitudine Pop Rock del gruppo.

La traccia 7, “The Joke” è decisamente uno dei pezzi migliori, dove le capacità vocali di Laura sono palesemente in gioco. Ne esce fuori un brano mesmerico, incantevole e dall’alto potenziale di successo.

In “There Is A Life For You”, probabilmente uno dei brani composti per ultimo, c’è un timido approccio all’elettronica, che però non snatura le composizioni, anzi rende il tutto più mainstream e radiofonico.

Infatti anche “My Time” e “Young” sembrano avere una matrice diversa. Una presa di coscienza, un sound che si incanala verso una meta più precisa. Ad esempio “Young” assomiglia spaventosamene alle ultime composizioni di L’Aura (ascolta “One”).

Chiude “Your Hell”, arrembante e aggressiva.

Il Demo di L.E.A. fa sobbalzare, fa sognare, fa cantare, fa urlare. Fa pensare. Fa pensare che in giro ci sono veri talenti che aspettano solo l’occasione buona per poter sfondare.

La musica di L.E.A. non è originale, per carità, ma quando si ascolta una così bella voce immersa in soluzioni buone, non si può far altro che inchinarsi.

Un buon produttore, ecco cosa ci vorrebbe. Allora si che tutti conoscerebbero L.E.A.

 

 

 

 

TRACKLIST

1. Angelo a terra (Ancora qui…!)

2. Baby Angel

3. Fire In Me

4. Reality Falsifier

5. Spark

6. Special Thanks To

7. The Joke

8. The Morning

9. There Is A Life For You

10. My Time

11. Young

12. Your Hell

 

 

THE JOKE - Live @ Stazione Birra (Roma)

 

 

L.E.A. sono:

L.E.A.: Lyrics & Vocals

Patrizio Ilari: Guitar

Massimo Ilari: Bass

Mauro D'Alessio: Drums

 

Articolo di: Ilario Pisanu

Grazie a: Laura/L.E.A.

Sul web: MySpace  

 

TOP