KHORAKHANÈ - Svalutation/Canzone per me (NAR, 2008)

Scritto da  Giovanni Pacella Martedì, 02 Settembre 2008 

I Khorakhanè, gruppo rivelazione del 2007 al 57° Festival di Sanremo, ritornano con il singolo “Svalutation” cover del successo di Adriano Celentano degli anni 70 e un inedito “Canzone per me”.

 

Genere: Songwriter

Voto: 6/10

Ascolta anche: Fabrizio De Andrè

 

Dopo la partecipazione a Sanremo Giovani nel 2007 e una lunga tournèe tra Egitto, Svezia e Francia, i Khorakhanè propongono due nuovi brani da aggiungere al loro repertorio: “Svalutation” e l’inedito “Canzone per me”.

La scelta della cover del brano di Adriano Celentano del 1976 è dipesa dalla volontà di celebrare e rendere omaggio al “Molleggiato” che dopo l’esibizione del gruppo a Sanremo 2007 con “La ballata di Gino” ha dichiarato di aver gradito molto il loro stile.

La scelta ricade su Svalutation perché il testo risulta ancora attualissimo e per il tono ironico e un po’ nonsense che i KhoraKhanè sentono di condividere con Celentano.

Se il testo risulta ancora attualissimo, non altrettanto si può dire della resa della cover, che rispetto all’originale perde molto di tono senza sostanzialmente aggiungere nulla rispetto alla versione di Adriano.  

Se a volte le cover per un gruppo emergente sembrano funzionare, nel caso dei Khorakhané il singolo inedito è più interessante.  

“Canzone per me” è un brano educato e ben strutturato, con un testo ben scritto e suonato molto bene. Il brano vuole “rappresentare uno stato di consapevolezza superiore di sé, un vero e proprio "inno all’autostima" e alla propria forza interiore” e in effetti ha un appeal da ballata popolare, orecchiabile e facilmente riconoscibile.

Il limite forse è che lo stile del gruppo, per quanto singolare nel panorama musicale italiano, sembra “già sentito” con il risultato di sembrare meno creativo di quanto potenzialmente potrebbe essere.

 

 

 

TRACKLIST

1. Svalutation

2. Canzone per me

 

KHORAKHANÈ sono:

Fabrizio Coveri: voce

Luca Medri: piano, fisarmonica e cori

Pier David “Stromberg” Fanti: batteria

Gioele Sindone: violino

Matteo Scheda: chitarra classica, acustica, elettrica, cori

Zanca Giuseppe: Direttore Musicale

 

Articolo di: Giovanni Pacella

Grazie a: Lorella Bartoccetti - Nar International

Sul web: www.khorakhane.com - MySpace   

 

TOP