J-AX - Rap N’ Roll (RCA Italia, 2009)

Scritto da  Andrea Cova Venerdì, 23 Gennaio 2009 

J-AxIn uscita il 23 Gennaio. Dirompente, intenso, autentico e senza peli sulla lingua come pochi artisti del panorama italiano ecco tornare J-Ax con il primo capitolo del suo nuovo ambizioso progetto discografico: “Rap N’ Roll” è una vera e propria esplosione di energia che, fondendo egregiamente rap e rock, lancia uno sguardo disincantato, ironico ed onesto sulla realtà sociale e politica del belpaese. Un album che travolge e fa riflettere.

 

 

Genere: Rap, Hip-hop, Rock…insomma Rap N’Roll!

Voto: 7.5/10

Ascolta anche: Fabri Fibra, Gemelli Diversi

 

A poco più di due anni di distanza dalla pubblicazione del suo ultimo album di studio “Di sana pianta”, sta tornando a scuotere le sonnolente classifiche italiane di inizio anno nuovo l’inconfondibile connubio tra ritmiche rap/hip-hop ed impetuosa potenza rock che rende J-Ax (al secolo Alessandro Aleotti) un artista assolutamente originale, sorprendente e da ascoltare con attenzione e mente aperta e ricettiva. E si tratta di un ritorno decisamente in grande stile: il suo nuovo, ambizioso progetto discografico consta difatti di due capitoli, il primo dei quali, appunto intitolato “Rap N’Roll”, è pronto a invadere in questi giorni le rivendite musicali, seguito da una seconda parte che vedrà la luce nel corso del prossimo mese di maggio.

Lo stesso titolo del nuovo album assume una valenza quasi programmatica: l’intenzione netta e decisa è quella di fugare ogni dubbio e focalizzare con chiarezza e precisione la natura del proprio sound, per il quale viene coniata l’originale ed accattivante definizione di “Rap N’Roll”: testi graffianti e ritmiche di matrice chiaramente rap/hip-hop, secondo il medesimo itinerario percorso agli inizi della sua carriera negli Articolo 31, si sposano infatti nella sua avventura solista con un’attitudine decisamente ed orgogliosamente rock.

Questo disco segna inoltre la prosecuzione di un interessante, fruttuoso ed originale esperimento musicale: dopo un anno e mezzo dall’inizio della sinergia artistica con la band comasca dei The Styles per il travolgente e riuscitissimo singolo “Più Stile” ed un tour estivo di grande successo, si ripropone la collaborazione con Guido Style (voce e chitarra del gruppo) che ha preprodotto, suonato ed arrangiato gran parte dei brani del nuovo album conferendo al progetto non solo la propria inconfondibile cifra stilistica, ma anche una piacevole omogeneità sonora al di là dei diversi stili musicali navigati nei differenti brani e delle numerose ed eterogenee partecipazioni di altri artisti. Sono difatti molto numerose le guest-star che impreziosiscono ulteriormente questo lavoro discografico: tra le svariate partecipazioni da segnalare si ricordino quella di Thg dei Gemelli Diversi nell’incisivo brano d’apertura “Aumentaci le dosi”, la voce calda, aggressiva ed avvolgente di Irene della band punk-rock dei Viboras che fa egregiamente da contrappunto in “3 paperelle”, l’incontenibile veemenza sonora e la carica di protesta contro la stagnante realtà politica, sociale e musicale del panorama italiano di Pino Scotto, vero e proprio veterano dell’heavy metal conosciuto per la sua militanza nei Vanadium, l’hip-hop contagioso, fiero e vigoroso di Guè Pequeno e Don Joe dei milanesi Club Dogo, sino ad altri storici collaboratori del percorso artistico di J-Ax come Fausto Cogliati, Space One, Giacomo Godi ed i Black Box, paladini della dance italiana anni Novanta ed in particolare del cosiddetto fenomeno della Spaghetti House.

L’album si apre all’insegna della potenza, del ritmo sostenuto e di un testo che si scaglia senza riserve e mediazioni contro il falso perbenismo della società attuale, che vorrebbe tramutare noi tutti in automi asserviti al potere e alle convenzioni. L’hip hop tribale di “Aumentaci le dosi” non concede tregua, conquista sin dal primo ascolto e costituisce un egregio incipit per questa entusiasmante maratona di rap&roll. A seguire incontriamo immediatamente il brano prescelto come singolo apripista, ovvero “I vecchietti fanno O”: sembra per un momento di tornare indietro negli anni ai tempi del pop-rap che ha decretato in passato lo straordinario successo degli Articolo 31, con un approccio maggiormente ironico e scanzonato ed una melodia accattivante che si stampa indelebilmente nella memoria, per raccontare il desiderio di crescere e invecchiare senza mai arrendersi ad una grigia, moralistica ed opaca maturità medio-borghese.

E’ però solamente un breve momento di solare requie prima di tornare ad un sound rock più incisivo e graffiante con “Mi rifiuto”, un testo decisamente diretto, sferzante e aggressivo per gridare la propria voglia insopprimibile di opporsi ad una realtà circostante che si sente troppo stretta e a rapporti umani di facciata senza significato e fondamento, concetti ulteriormente ribaditi e rafforzati dall’intervento campionato di Pino Scotto, uno tra gli indiscussi re dell’heavy metal italiano; sulla stessa scia sonora anche la titletrack “Rap N’Roll”, tre minuti e mezzo di bruciante rock per descrivere in musica il manifesto stilistico alla base dell’intero lavoro discografico, impreziositi da citazioni stonesiane decisamente vintage e dal consueto sarcasmo che contraddistingue piacevolmente i più riusciti successi di J-Ax.

Un’originale, ironica e spiazzante dichiarazione d’amore a sua moglie, la modella Lainie, è quella che possiamo ascoltare in “Io non te lo do” ed accenti ancor più evidentemente autobiografici sono quelli che ritroviamo in “Come io comanda”, brano in cui il musicista, nel breve spazio di tre strofe, si propone di ripercorrere la propria esistenza, sempre affrontata con energia, personalità ed il coraggio di mettersi in discussione. Non mancano neppure brani maggiormente melodici che ci presentano il lato più intimista e poetico di J-Ax, inaspettata sorpresa che colpisce particolarmente nel brano di chiusura “Signora” in cui l’immagine quotidiana e popolare di una “signora con le borse della spesa” induce l’artista a meditare sulla caducità della vita umana e quindi sulla necessità di assaporarne ogni singolo istante con intelligenza ed attenzione. Infine va assolutamente menzionata l’irresistibile “3 paperelle”, interpretata in duetto con Irene dei Viboras per narrare, celata sotto le mentite spoglie della metafora animale, la storia di tre ragazze che, irretite dalla speranza di raggiungere il successo in città, finiranno per esserne divorate e sfruttate; convincente l’idea di trattare una tematica così profonda e delicata avvolgendola in un’atmosfera di apparente lievità, assolutamente coinvolgente poi l’intreccio delle due voci che si inseguono sul tappeto di un sostenuto ritmo rock&roll dando origine ad un pezzo di grande impatto, ottimo candidato come secondo singolo di sicuro successo.

Un album quindi estremamente vario, musicalmente eclettico e travolgente ed al contempo impreziosito da testi che rivolgono costantemente lo sguardo all’attualità più scottante e controversa, analizzata con spirito critico, ironia, intensità ed una costante e meritevole ricerca di autenticità. Insomma tutto ciò che costituisce il patrimonio genetico di un vero artista. Ottimo lavoro J-Ax, attendiamo con ansia e curiosità il secondo capitolo di questa avventura a suon di Rap N’Roll!

 

 

TRACKLIST

1. Aumentaci le dosi

2. I vecchietti fanno O

3. Mi rifiuto

4. Io non te lo do

5. Rap’n’Roll

6. In mezzo

7. Freedrink

8. 3 paperelle

9. Come io comanda

10. Signora

 

 

Prossimi appuntamenti live

23 gennaio 2009      Presentazione dell’album alla Mondadori di Roma

24 gennaio 2009      Presentazione dell’album alla Mondadori di Milano

6 marzo 2009          Live Club, Trezzo d’Adda (Mi)

7 marzo 2009          Hiroshima mon amour, Torino

13 marzo 2009        New Age, Roncade (Tv)

14 marzo 2009        Vox Club, Nonantola (Mo)

26 marzo 2009        Auditorium Flog, Firenze

27 marzo 2009        Casa della musica, Napoli

28 marzo 2009        Vidia Club, Cesena (Fc)

 

 

Videoclip ufficiale di I vecchietti fanno O

 

Articolo di: Andrea Cova

Grazie a: Maria Antonietta Mille, Ufficio Stampa SonyBMG

Sul web: www.j-ax.it - www.myspace.com/jaxofficialmyspace

 

TOP