IL DELI - Lo stupido che canta (Tunecore, 2017)

Scritto da  Martedì, 03 Ottobre 2017 

Gusto eclettico e stili eterogenei: il dEli si presenta al pubblico con l'esordio "Lo stupido che canta"

Genere: Cantautoriale
Voto: 6,5/10


Si intitola “Lo stupido che canta” ed è l'ingresso de il dEli, all'anagrafe Roberto Deliperi, da cantautore nel mondo della musica. Musicista e polistrumentista piemontese, egli delinea un percorso di stili e suoni eterogenei che ne mettono a nudo anima e sensibilità. Più vicino al genere pop-rock e distribuito da Tunecore, l’album è uscito ufficialmente il 14 settembre e reso disponibile su iTunes, Spotify e Google Pla. Una playlist che spazia dal rock alla disco, dal reggae al cantautorato, fino al prog e alla musica classica. In particolare, la tracklist evidenzia sfumature rock anni ’70 in “Viaggio sulla terra” – il cui inizio eccheggia suoni propri della natura –, si avvicina al pop in “Stefania” – brano di evidenti tematiche d’amore dedicate alla sorella –, e alla dance in “Crash”, fino ad abbozzare un po’ di latin in “Una meta non ho”.
 
Descrivendo l’album come il frutto di una necessità spontanea, l’autore afferma di averci «messo dentro tutte le influenze che ho avuto fin da quando, da piccolo, ho iniziato ad apprezzare la musica», lasciandosi guidare dalle emozioni, dalla passione e da semplici melodie. Le strumentazioni utilizzate all’interno del disco sono tra le più variegate: dalla chitarra acustica al basso e alla batteria, dai fiati alle percussioni, fino a organo e pianoforte dati dalla coproduzione di Alberto Brigandí, con e grazie al quale l’album è stato realizzato. Lo stesso il dEli, infatti, sottolinea che la «mega produzione» sia «semplicemente venuta fuori dalle stimolanti sessioni fatte con Alberto». Con influenze, tra i tanti, di Beatles, Max Gazzè e Pink Floyd, le riprese sono state effettuate nei due principali mondi artistici di il dEli, Londra e l’Italia.


TRACKLIST:
1. Viaggio sulla terra
2. Stefania
3. Crash
4. Lo stupido che canta
5. London Sun
6. Le frasi rubate
7. Billy Bob
8. Una meta non ho
9. Blues d'amore
10. Interludio
11. Viaggio dalla terra + Bonus Track


Articolo di: Giulia Di Leo
Grazie a: Blob agency
Sul web: facebook.com/lostupidochecanta

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP