HEIKE HAS THE GIGGLES - Crowd Surfing (Foolica, 2012)

Scritto da  Sabato, 14 Aprile 2012 

HEIKE HAS THE GIGGLES - Crowd Surfing“Crowd Surfing”: undici brani veloci e grintosi per gli Heike Has The Giggles.

 

 

 

 

Genere: pop, punk, new wave

Voto: 7/10

Ascolta anche: Juliette Lewis, The kills, Sleater-Kinney

Mentre scrivo questa recensione mancano poco più di venti giorni all’arrivo della primavera, e non i brani di “Crowd Surfing” dei romagnoli Heike Has The Giggles ben si adattino alla bella stagione, ed alla voglia di saltare che abbiamo tutti noi appena ci svegliamo dal letargo invernale.

Pezzi tirati e veloci, con lunghezze mediamente intorno ai due minuti, ma anche tanta grinta sono gli ingredienti principali di questo disco, per loro il secondo all’attivo, pubblicato per la Foolica.

Il terzetto di Solarolo (Ravenna) è guidato da Emanuela Drei, una novella Juliette Lewis nostrana, che alla cantante ed attrice statunitense sembra aver da invidiare solo fama e conto in banca.

I pezzi scivolano via bene, tra accenni punk e suoni che fanno ripensare alle “riot girl” di qualche anno fa. Secondo me si poteva cercare anche un approccio ancor più spigoloso su certi brani, mentre su altri, viceversa, ci stavano bene delle pennellate di pop, in quello che poteva essere un bel gioco di contrasti.

Ma alla fine va bene così.

 

 

 

 

TRACKLIST

1. I Wish I Was Cool

2. Dear Fear

3. Breakfast

4. M. Gondry

5. Crowd Surfing

6. Next Time

7. Repetitive Parts

8. Time Waster

9. Blabla

10. We All

11. I Don't Know


HEIKE HAS THE GIGGLES sono:

Emanuela Drei (voce, chitarra)

Guido Casadio (batteria)

Matteo Grandi (basso)

 

Articolo di: Stefano Vietta

Grazie a: Nicola Cani | Foolica

Sul web: www.myspace.com/heikehasthegiggles

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP