GIULIA DAICI - E poi vivere (Prosincro, 2012)

Scritto da  Venerdì, 21 Settembre 2012 

GIULIA DAICI - E poi vivereUna vera sorpresa musicale che ha rivelato il grande talento di Giulia Daici: una cantautrice/musicista che è riuscita a sintetizzare la leggerezza della musica in “E poi vivere”.

 

 

 

Genere: Leggero

Voto: 8/10

Ascolta anche: Michele Zarrillo

 

Una grande scoperta.

Giulia Daici, come confermato nella sua biografia, è sempre stata molto legata all’arte in senso generale, ma poi è arrivata la musica e tutto è cambiato.

E poi vivere”, infatti, è l’album testimonianza di quell’insieme di eventi che l’hanno portata ad essere una musicista dal gusto raffinato nonché un’autrice di grande pregio.

Il suo sound, principalmente acustico, ha quel gusto della leggerezza che rende l’intero album come una boccata d’aria fresca; ha in sé la stessa calma e poesia del mare in una giornata estiva (non a caso la copertina dell’album mette, dietro a Giulia, l’elemento a cui faccio riferimento): può solo far del bene a chi l’ascolta. Massimo esempio di tale affermazione è dato da brani come “Ogni vita ha la sua musica”, “Sindrome” e, soprattutto, la title-track “E poi vivere”.

L’incontro con il mondo dei suoni ha amplificato maggiormente il talento di Giulia e, per chi deciderà di ascoltare l’album, non potrà fare altro che esserne contento poiché non sono molti gli artisti che sappiamo così ben sintetizzare la leggerezza della musica.

 

 

 

TRACKLIST

1.      Qualcosa in meno

2.      Fragole insipide

3.      Cenerentola

4.      Ogni vita ha la sua musica

5.      E poi vivere

6.      Stupido sentimento

7.      Sospesa

8.      Sindrome

9.      Sei nell’aria (e tutto il resto è niente)

10.    Attimi

11.    Se tu fossi qui

 

Articolo di: Simone Vairo

Grazie a: Giulia Daici

Sul web: www.myspace.com/giuliadaici - www.facebook.com/giulia.daici - www.youtube.com/user/GiuliaDaici

 

TOP