FREDDOCANE - Freddocane2 (Autoproduzione, 2014)

Scritto da  Mercoledì, 25 Febbraio 2015 

"Freddocane2", nuovo disco dei Freddocane, mescola un infinità di influenze in ambito rock, ma si sporca anche di funky, reggae e psichedelia.

Genere: Rock
Voto: 7/10


Molti di noi sono venuti su a pane e rock'n'roll, quindi non disdegnano mai un disco del genere, soprattutto se è di una band italiana e se ascoltandoli apprezziamo anche il loro lavoro. Il progetto Freddocane ha origini nel 2009 da tre musicisti: Ivano Colombi (chitarre, synth e rumori vari), Beppe Fratus (voce e basso) e Stefano Guidi (batteria).

Il nuovo disco, “Freddocane2”, è un sequel del lavoro precendente e mescola un infinità di influenze in ambito rock, ma si sporca anche di funky, reggae e psichedelia. La particolarità dell'album è il tema con cui la band ha voluto analizzare la società che ci circonda e i rapporti tra le persone, sbeffeggiando e massacrando la classe media standarizzata. Il disco è decisamente grezzo, sia per quanto riguarda la parte strumentale che per la voce e lo si nota già dalle prime schitarrate di “Fa ch'entri”, un brano vivace, freddo, in cui la voce ricorda per certi versi Piero Pelù ai tempi di “El Diablo”.

“Non Stop” continua sulla stessa linea del precedente brano e la voce, in alcuni tratti, è anche un po' esagerata. Proseguendo, non ci sono sussulti o traumi rockeggianti, in senso positivo ovviamente. Ci si sposta su “Ti faccio a pezzi”, una traccia inusuale, sonorità banali e un contesto scontato. Diciamo che in questo caso, mancavano le idee. Merita di essere ascoltata “Lei lo sente”, un pezzo da vero rock'n'roll, pieno di ottime sonorità e decisamente da promovuore con ottimi voti. Chiude l'album la cover “Everybody Hurts” dei Rem. A mio parere, brutta reinterpretazione, molto simile all'originale, in cui la parte vocale è una fantomatica imitazione di Michael Stipe che si potrà apprezzare, forse, dal decimo ascolto.


TRACKLIST:
01. Fa ch'entri
02. No Stop Mode
03. Senza Respiro
04. Te ne Pentirai
05. Ti Faccio a Pezzi
06. Porno Dopo
07. Lei Lo Sente
08. Fantasmagoria
90. N9VU
10. Across The Universe
11. Retrokiller
12. Everybody Hurts


FREDDOCANE sono:
- Ivano Colombi: chitarre, synth e rumori
- Beppe Fratus: voce e basso
- Stefano Guidi: batteria


Articolo di: Francesco Conte
Grazie a: Macramè
Sul web: facebook.com/freddocane

TOP