FEVER - Hot Comin’ Demo (Autoproduzione, 2008)

Scritto da  Fabrizio Allegrini Venerdì, 25 Luglio 2008 

Colpisce l’entusiasmo. I ternani Fever hanno buone intenzioni, amano shockare il pubblico con piume di struzzo e pitoni al collo, volumi esagerati e fumi invadenti.

 

 

 

Genere: Hard Rock/Glam Rock

Voto:  6/10

Ascolta anche: Truth and Janey, Quiet Riot

 

Colpisce l’entusiasmo,malgrado un po’ di imprecisione nell’esecuzione e una costruzione ritmica non proprio chiara e lineare.

I ternani Fever hanno buone intenzioni, amano shockare il pubblico con piume di struzzo e pitoni al collo, volumi esagerati e fumi invadenti. L’impianto è quello tipicamente hard, dagli Who fino ai più vicini stilisticamente Truth and Janey, con velate tracce di garage stizzito e punte stondate di glam polveroso.

Anacronistici e impazienti.

Da segnalare l’ottima presenza vocale del cantante Proietti e la buona personalità nel riffing di entrambe le chitarre. Da rivedere, invece, la fissità della linea di basso, l’esigua inventiva e la poca scioltezza dei timpani.

Un approccio tutt’altro che ragionato, insomma, frenetico e poco compatto, una fragile scintilla che può, anzi dovrebbe, soltanto migliorare.

 

 

TRACKLIST

1. Harvester Symphony Intro

2. Mindreader

3. Let me Know Babe

 

FEVER sono:

Filippo Proietti: voce, chitarra

Marco Persichetti: chitarra, cori

Giorgio “George” Bravini: basso, cori

Valerio Persichetti: batteria

 

Articolo di: Fabrizio Allegrini

Grazie a: Fever

Sul web: MySpace

 

TOP