DUBBY DUB - Rock’n’roll Head (Shinseiki/Alka record label, 2011)

Scritto da  Mercoledì, 27 Luglio 2011 

DUBBY DUB - Rock’n’roll Head (Shinseiki/Alka record label, 2011)Ascoltare “Rock’n’roll Head” è come andare in auto a 180 km/h e sentirsi a proprio agio, senza mai scomporsi o impigrirsi!

 

 

 

 

 

Genere: Garage/Punk - post Grunge in casa Stoner

Voto: 7/10

Ascolta anche: -

 

Rock’n’roll Head” nei suoi poco più di 30 minuti diventa, man mano che scivola nel lettore, un motore irrefrenabile, spinto ad alta velocità Rock, non curante degli ostacoli e degli stilemi che incontra per l’infuriata strada.

Grunge, Punk, Garage, Hardcore, Stoner, la via appare semplice e modaiola di formule già scritte sul sentiero che va a Seattle e poi a ritroso verso il ‘77, o, quantomeno segnata dagl’inossidabili Husker Du, Dead Kennedy, ed in seguito il segnale di un’evoluzione per una generazione, all’ombra dei Nirvana e Pearl Jam.

Le novità approcciate nel lavoro dei Dubby Dub sono, non solo nella riuscita miscela di cui sopra, ma nel suo libero affacciarsi nei territori dei Queen Of The Stone Age e dei nostrani Il Teatro Degli Orrori.

Un album con tutti gli attributi al posto giusto, un lavoro abile e godibile… sopra il 7 per tutto, tranne che per il nome!

Rock’n’roll Head” è un salvifico, un toccasana per delle giornate noiose e prive di significato.

L’unica incognita di questo gruppo per ora è il nome, che cozza con tutto il resto!

 

 

 

TRACKLIST

1. Do It Or Let Me Go

2. The Head

3. Sorrysmile

4. Revolt Party

5. Dubby Little Thing Called Dub

6. In-Coming Disaster

7. I’m Ok

8. Won’t You Save Yourself?

9. The Hand

10. Think’ About Your Health

11. It’s So Easy

 

DUBBY DUB sono:

Andrea Pulga: vox/guitar/kazoo

Mauro Pulga: guitar/vox

Enrico Negri: drums/guitar

Flavio Tomei: guitar/vox

 

Articolo di: bianco

Grazie a: ALKA record label

Sul web: www.dubbydub.com - www.myspace.com/dubbydubmusic

TOP