DIECICENTO35 - Il piano B (Autoproduzione, 2016)

Scritto da  Lunedì, 03 Ottobre 2016 

Diecicento35 è il nome del gruppo, “Il piano B” l’album che contiene undici tracce di buon rock italiano

Genere: Rock italiano, elettropop, indie
Voto: 8/10


Banalità per banalità dico subito quello che penso riguardo al nome di questa band, giudizio che tengo a precisare non andrà in alcun modo ad inficiare la mia sintesi relativa alla loro produzione musicale. Utilizzare il codice d’avviamento postale di una zona assai nota di Torino come Mirafiori, solo perché li si risiede senza supportare tale scelta con una collocazione culturale o politica attribuisce una certa leggerezza ad una simile decisione.

Diecicento35 è il nome del gruppo, “Il piano B” l’album che contiene undici tracce di buon rock italiano, rese interessanti dalla voce calda e delicata di Carola Rovito. Anche la cura dei suoni e la stesura dell’album risulta pregevole, aspetto peraltro già riscontrabile nel precedente Ep “Alba”. Quello che suona come forzato è il contrasto tra la scelta musicale ed un un nome che per tutta una serie di motivi potrebbe far pensare ad un’entità musicale più incline ad altri genere o peggio ancora, ad una cover band.

Ho soffermato la mia attenzione su tale aspetto alla luce del fatto che in un mondo discografico veloce e spesso distratto come quello attuale sbagliare il principale identificativo rischia di penalizzare e rendere  poco credibile una produzione che a conti fatti offre notevoli spunti di interesse e propone all’ascoltatore almeno cinque o sei momenti di pregevole fattura. Giudizio reso ancora più interessante se si considera la giovane età di questo sestetto sabaudo. L’utilizzo per nulla scontato del violino abbinato a costruzioni ritmiche elettro pop danno vita a brani immediati e per nulla banali, come “Antigravità” e “Centomila”.

Ho ascoltato qualche spezzone live rubato qua e la e devo dire che anche sul palco i ragazzi se la cavano piuttosto bene. Il mio consiglio a voi che leggete è quello di scoprirli un po’ meglio, il mash up di riferimenti anni '90 e nuove frontiere stilistiche risulterà sicuramente gradevole. A loro ovviamente consigli non mi sento di darne. Se proprio devo scegliere preferisco ascoltare un gruppo dal nome bruttino che propone buona musica piuttosto che il contrario.


TRACKLIST
1. Amarinverni
2. La Primaveravolta
3. Gatti Neri
4. RespiroMeglio
5. InCaso D’Incendio
6. Non Conviene
7. Antigravità
8. Slim
9. Matrimoni
10. Centomila
11. Passerà


DIECICENTO35 sono:
- Carola Rovito
- Angeliki Vafidis
- Lorenzo Bulgarini
- Marco Bressello
- Gabriele Bianchini
- Jacopo Angeleri


Articolo di: Carlo Raviola
Sul web: facebook.com/diecicento35

Carlo Raviola

Nato a Mondovì (Cuneo) il 31-03-75, Ariete purosangue. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Storico, sono Giornalista pubblicista con numerose esperienze alle spalle, non solo in ambito musicale. Tanti lavori nel mio CV, l'unico stabile è sempre rimasto quello del musicista, attività che pratico professionalmente da ormai 15 anni. Bassista e poco chitarrista, collaboro inoltre con alcune associazioni che si occupano di diffondere e divulgare musica.




Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP