ARMAUD - How to erase a plot (Lady Sometimes Records, 2015)

Scritto da  Lunedì, 26 Ottobre 2015 

"How to erase a plot" di Armaud è un disco bello e godibile, innanzitutto e specialmente, per le suggestioni che è in grado di richiamare

Voto: 9/10
Genere: Cantautrice, dreampop


Le atmosfere rarefatte e la chitarra elettrica che Armaud fa piovere qua e la le sue note scintillanti costituiscono solo il primo impatto con un disco opera prima bello e godibile. Bello e godibile, innanzitutto e specialmente, per le suggestioni che è in grado di richiamare (vedremo dopo che le sorgenti di ispirazione della cantante e autrice di queste songs sono molteplici…). Ne ho goduto a tal punto, delle canzoni di "How to erase a plot", che ho voluto immaginarne le liriche come estremamente poetiche (ma perché un autore italiano dovrebbe cantare le proprie canzoni in inglese?...) e del tutto adeguate al generale, raccolto (a tratti quasi sommesso) andamento delle canzoni e all’elevato livello dei contenuti musicali e dell’insieme arrangiamento - esecuzione strumentale. Ma andiamo con ordine.

Armaud, alias Paola Fecarotta si interessa di musica fin dalla più giovane età. E’ vocalist, trombettista e chitarrista, ha studiato jazz in Olanda ed è creatrice del progetto armaud (rigorosamente voce e chitarra) che ha avviato nel 2013. Attualmente suona in trio un genere musicale che, ancora in inglese, viene chiamato dream pop (giusto riferimento al clima intimo, raffinato e leggero che si respira tra i solchi). Che non è niente di nuovo, però, perché la musica di Paola è essenzialmente un infuso sapientissimo di certo songwriting femminile di matrice anglo americana (vi si possono sentire, come diluite in sospensione, reminiscenze di Tanita Tikaram, Patti Smith, Tracey Thorn, Edie Brickell). La quarta traccia del CD, "How to erase a plot", densa di riecheggiamenti beatlesiani, è il capolavoro. "Him", "Patterns", "May" e le altre: tutte piccole gemme preziose…


TRACKLIST:
1. Him
2. Patterns
3. How to erase a plot
4. Spoiler
5. BK
6. Ablaze
7. Common Prayer
8. Lullaby
9. Song for lovers
10. May


Articolo di: Giovanni Graziano Manca
Grazie a: Sfera cubica
Sul web: facebook.com/armaudband

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP