AREAMAG - Si salvi chi può (Autoproduzione, 2011)

Scritto da  Domenica, 06 Novembre 2011 

AREAMAG - Si salvi chi puòPotere di scrittura e slancio creativo: un binomio che Areamag sposa e concilia con la passione per la musica.

 

 

 

 

 

Genere: Pop

Voto: 6.8/10

Ascolta anche: -

 

Merce incorruttibile è la musica, finché resta, cresce e si forma nella mente di anime candide, sprovviste di arrivismo e protagonismo!

Areamag è un artista di siffatta statura: pulito, raffinato, critico, acerbo, alla ricerca di una forma espressiva ancora in divenire!

Lo spettro inesorabile di due figuri strani si annida nei solchi di “Si salvi chi può”; Capossela e Caparezza aleggiano un po’ ovunque nel disco d’esordio di Gabriele Ortenzi AKA Areamag, e quindi, ingenuamente, potremmo ritenerci soddisfatti ancor prima di approfondire l’ascolto: si sa, il sadico piacere corporativo fra gli addetti ai lavori, spesso viene prima di ogni cosa, soprattutto quando si ascoltano giovani emergenti italiani.

Ma mai come in questo caso prenderemmo una di quelle cantonate memorabili, si, perché

Areamag non nasconde nulla, non cerca di raggirare i punti di riferimento, anzi, li utilizza per esprimere al meglio la sua vena creativa, non dissipando la forza evocativa che lo caratterizza scimmiottando Capossela e Caparezza, ma ne diventa egli stesso un proseguimento, una possibilità, seguendo un sottile filo che, in un futuro prossimo, ne potrà consacrare la disinvoltura e la freschezza di scrittura!  

 

 

 

TRACKLIST

1. Io non so stare al mondo

2. L’omino

3. La discarica

4. Tana libera tutte

5. Bombino

6. Appartamento in centro

7. Tombino

8. La bottega delle ombre

9. Cattivo

10. L’ascensore

11. Cara

12. Feisbum

13. Vaticano

14. Si salvi chi può

 

AREAMAG sono:

Gabriele Ortenzi: voce, pianoforte preparato e impreparato, chitarra classica, loop effects, varie ed eventuali (theremin, glockenspiel, clarinetto…)

Gianluca Alessi: chitarre elettriche, special effects

Claudio Sbrolli: batteria e percussioni

Sergio Scherillo: basso elettrico e contrabbasso

 

Articolo di: bianco

Grazie a: Uff. Stampa Giulio Marino

Sul web: www.areamag.com

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP