ANTONELLA LA TERRA INGHILTERRA - Sulle ali della mia voce (Musicforce, 2016)

Scritto da  Sabato, 27 Agosto 2016 

Torna Antonella La Terra Inghilterra con "Sulle ali della mia voce", un album che potremmo descrivere come l'abbraccio di un genitore verso il proprio figlio

Genere: Pop lirico
Voto: 7,5/10


Torna Antonella La Terra Inghilterra con un album che potremmo descrivere come l'abbraccio di un genitore verso il proprio figlio per rinfrancarlo dai dolori causati dall'allontanamento di una persona amata, o come la coccola per partecipare con noi alla contentezza di avere un amore vicino con cui giocare, vivere. Un ballo infinito, dall'inizio alla fine. Note musicali che ascoltano i nostri pensieri per poi risponderci con le loro vibrazioni emozionali. La voce di Antonella funge da gesto potente che ci stringe e ci alza al cielo facendoci vivere nei nostri pensieri d'amore, di felicità o sofferenza che siano, ma sempre amore è. Un massaggio completo attraverso melodie fresche ed eleganti che fanno da sfondo all'inconfondibile timbrica dell'artista. Un album di sostanza, da non mancare.

“Adagio”: Una voce imperiosa ed eccezionale che sprigiona potenza attraverso una vibrazione che abbraccia il corpo dell'ascoltatore all'istante; una voce magistrale nella capacità di dosare tale impeto a dovere. Il brano, conosciuto per le sue varie interpretazioni eseguite da artisti di spicco, è ora proposto da Antonella con una bellezza dolcissima. “Brinda per lui” è una splendida e sentita dedica ai ricordi della vita, quelli più belli, un tributo ai momenti passati accanto al proprio amore. La musica si fa portavoce di una carezza infinita, accompagnata dal suono del pianoforte. La magia del sentimento nella sua completezza, dall'inizio alla fine, poiché l'amore non è solo sorriso, ma anche le lacrime che lo compongono.

“In te andrò”: “Tu sei il mio cielo, la mia infinità”. Continua l'omaggio dell'artista a questo forte e nobile sentire. La tenerezza di una carezza, di un bacio semplice che ruba lacrime di felicità ed emozione profonda. Una canzone che ricorda il volo di un gabbiano in una sera solitaria in riva al mare. “Mi mancherai”: un regalo meraviglioso che racconta passato e presente di un rapporto intenso, che purtroppo finisce. La traccia rivela il suo contenuto man mano che lo si scarta, fino al suo cuore principale. In fondo la luce pura dell'amore che non uscirà più dal nostro pensiero. “Per te”: il mare calmo della sera, ecco l'immagine che apre le danze di questa canzone delicata. Antonella La Terra Inghilterra continua ad allietarci con la sua meravigliosa melodia inducendoci a chiudere gli occhi e ad immaginarci in un lungo ballo lento, in un meraviglioso tango di emozioni.

“Se si perde un amore”: la confusione che scaturisce dal trovarsi privati di tale inestimabile ricchezza. Una melodia che ci accompagna nel rivivere il tempo in cui la sofferenza per il nostro amore lontano era un dolore infinito. La fine di una relazione, l'impossibilità di riavvicinarsi, i colori di un fiore malato che sbiadiscono piano piano. Un ricordo fisso nel cuore, tutto ciò che forgia una vita, che la dipinge, anche nella sua parte oscura. “Un amore per sempre”: “Scusa, balli con me?” È forse questa l'immagine che si affievolisce sempre più e che apre le danze di questo brano in cui Antonella ricorda l'amore del suo uomo il quale, preferendole un'altra donna, la lascia nel suo dolore. Un ballo breve, intenso che ha aperto le porte del cuore ma che l'amore sperato ha richiuso in fretta. Finito il ballo il cuore resta solo. Inutile nascondere l'infinita vibrazione che lo spettatore nutre dall'inizio alla fine, per sempre.


TRACKLIST:
1. In te andrò
2. Per te
3. Se si perde un amore
4. Un amore per sempre
5. Brinda per lui
6. Mi mancherai
7. Adagio


Articolo di: Claudio Raccagni
Grazie a: Blob agency
Sul web: facebook.com/Antonella-La-Terra-Inghilterra-876658999071695

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP