ABBA ZABBA - Sereno (Jestrai, 2014)

Scritto da  Mercoledì, 12 Novembre 2014 

Con il suo quarto lavoro, l'Ep "Sereno", Abba Zabba, alias Alessandro Giorgiutti, scopre finalmente la sua essenza cantautorale, tra Lucio Dalla e Ivano Fossati.

Genere: Folk cantautorale
Voto: 7/10


L'Ep "Sereno" è il quarto lavoro di Abba Zabba, ma in un certo senso è anche il primo. Dopo le peregrinazioni nel folk statunitense (gli Ep "Hollenbackinfakie" e "Today") e nel rock (l'album "The Alphabet"), il musicista triestino butta via la chitarra elettrica, riprende in mano l'acustica e soprattutto si ristudia la tradizione cantautorale italiana. E finalmente scopre Alessandro Giorgiutti, ovvero se stesso, la sua autentica essenza (musicale).

"Sereno", come recita il titolo dell'Ep, ma anche riflessivo, malinconico e a tratti doloroso. Una ricerca testuale e melodica che ricorda Lucio Dalla e Ivano Fossati. E non priva di qualche intuizione davvero rimarchevole, come il ritmo incalzante della cassa e dei riff di "Un gioco come un altro" e soprattutto le commoventi ballad "I vecchi" e "I pesci". Straordinaria l'interpretazione del suo timbro cristallino che sa farsi struggente, accompagnato spesso e volentieri dalla sola chitarra perché poi, in fondo, non serve altro.

C'è ancora da lavorare e da costruire perché queste intuizioni si trasformino in canzoni vere e proprie. Ma l'impressione è che finalmente Abba Zabba abbia trovato la sua strada e che finalmente noi abbiamo trovato un altro cantastorie. E dio sa quanto ne abbiamo bisogno in questi anni 2000.


TRACKLIST:
01. Sereno
02. I vecchi
03. Un gioco come un altro
04. In punta di piedi
05. I pesci


Hanno suonato:
- Giulio Frausin: voce e basso su "Sereno"
- Gianluca Caligaris: ebows su "Un gioco come un altro"
- Matteo Bognolo: slide su "I pesci"
- Cortex: chitarra elettrica su "Sereno"


Articolo di: Fabrizio Corgnati
Grazie a: Outer Space
Sul web: facebook.com/pages/AbbaZabba-Official/1437354719840101

TOP