Domenica, 01 Marzo 2015 15:55

"Buongiorno Oriente" di Carlo Levi

La Donzelli Editore, con la curiosità che la contraddistingue e la sua attenzione per altri tempi e altri spazi, ha recentemente pubblicato “Buongiorno Oriente”, un libro che riunisce i reportage di Carlo Levi scritti tra il 1957 e il 1959 in occasione del suo viaggio in India prima ed in Cina dopo. Questa raccolta, apparsa a puntate su La Stampa in quegli anni, non è solo un affresco in movimento di un paese e di un tempo straniero di cui oggi poco è rimasto, ma è come uno specchio che riflette l'immagine di quello che era il nostro mondo e il nostro tempo negli anni in cui scriveva Levi.

Prefazione di Mario Calabresi - A distanza di pochi anni, tra il 1957 e il 1959, Carlo Levi compì un viaggio nel subcontinente indiano e uno in Cina, come inviato per il quotidiano «La Stampa». I suoi reportages, usciti a puntate e qui raccolti in volume, appartengono a un giornalismo che non c’è più, un giornalismo non ancora saturato, e in un certo senso usurato, all’urgenza della notizia e dall’eccesso del culto dell’immagine: un mondo in cui l’informazione viaggiava lenta e aveva il tempo di sedimentare.

TOP