Martedì 8 maggio è stata presentata la stagione 2018/2019 del Teatro Sala Umberto, la diciassettesima con la direzione artistica di Alessandro Longobardi. Un cartellone all’insegna della drammaturgia contemporanea e della musica, con una particolare attenzione ai giovani e ad un umorismo sempre acuto e sobrio.

Dal 21 febbraio al 4 marzo. Carlo Buccirosso torna in scena al Teatro Diana con “Il pomo della discordia”, una commedia attualissima che analizza le dinamiche di una famiglia borghese posta di fronte alle sfide della modernità. Una riflessione umoristica sul tema dell’omosessualità, raccontato in chiave partenopea attraverso la gustosa comicità di Buccirosso.

Declina i titoli dei film di 007 la campagna grafica della stagione 2016/2017 del Teatro Sala Umberto e, al motto di “Licenza di Ridere”, il direttore artistico Alessandro Longobardi accoglie pubblico e stampa per la presentazione di una stagione che si preannuncia ricca, variegata, e di grande spessore.

Dopo aver raccolto successi in tutta Italia, Sabrina Ferilli torna a Roma con “Signori…le paté de la maison!”, con la regia di Maurizio Micheli, al suo fianco anche come interprete. Tratto da una famosa pièce teatrale francese, il testo adattato da Carlo Buccirosso e dalla stessa Ferilli, è lo spassoso ritratto di una famiglia in un interno borghese, dove tutti scoprono che hanno qualcosa da rinfacciarsi.

Curioso destino quello della commedia teatrale francese Le Prénom, di cui gli stessi autori Matthieu Delaporte e Alexandre De La Patellière hanno saputo trasporre la scoppiettante drammaturgia in sceneggiatura perfetta per il cinema, producendo un film che riscosse un successo incredibile e duraturo. Furono incassati solo in Francia 25 milioni di dollari ma la pellicola, tradotta in italiano ‘Cena tra amici’, ha comunque girato parecchio anche oltralpe. Sembra merito proprio di Sabrina Ferilli se ora la commedia originale giunge sui nostri palcoscenici teatrali, con l’adattamento curato da Carlo Buccirosso e dalla stessa Ferilli, che l’hanno parzialmente italianizzata nei contenuti e negli argomenti. In scena al Teatro Manzoni di Milano dal 12 al 29 marzo con la regia di Maurizio Micheli, tra i protagonisti assieme al bravo Pino Quartullo, la bella Sabrina Ferilli, Massimiliano Giovanetti, Claudiafederica Petrella e Liliana Oricchio Vallasciani.

Reduce dal successo al botteghino con “E fuori nevica”, riproposizione cinematografica dell'omonimo lavoro teatrale di Vincenzo Salemme, Carlo Buccirosso è in scena all’Ambra Jovinelli dal 4 fino al 14 dicembre con la sua nuova commedia “Una famiglia quasi perfetta”.

Dal 9 aprile, come ormai annualmente ci ha abituato, Carlo Buccirosso sbarca a Roma alla Sala Umberto con una sua nuova ed avvincente pièce teatrale: “Finche morte non vi separi”. Dopo i successi de "I compromessi sposi", "Il miracolo di Don Ciccillo", e "Napoletani a Broadway", l’artista napoletano con la sua straordinaria compagnia porta in scena la sua quarta commedia di cui è anche regista ed autore. Già dai primi giorni di programmazione la risposta del pubblico, accorso numeroso, testimonia l’affetto che i romani riservano all’autore partenopeo, andando così oltre le più rosee aspettative.

Napoletani a Broadway

Dal 26 dicembre al 22 gennaio. La nuova travolgente ed originale commedia di Carlo Buccirosso approda al Sala Umberto per regalare al pubblico romano un inizio di anno nuovo davvero indimenticabile: in una riuscitissima fusione tra l’arguto e salace umorismo tipicamente partenopeo ed il luccicante musical di ascendenza americana, “Napoletani a Broadway” colpisce nel segno riuscendo a regalare allo spettatore spassoso divertimento, ma anche sincere emozioni e qualche interessante spunto di riflessione sulla superficialità del mondo dello spettacolo e sulle asperità che inevitabilmente accompagnano il tentativo di realizzare il proprio sogno artistico.

Il miracolo di Don Ciccillo

Dal 15 febbraio al 6 marzo. Carlo Buccirosso ritorna sul prestigioso palcoscenico del Sala Umberto, dopo il vero e proprio tripudio di consensi mietuto nelle scorse stagioni teatrali dal musical “I Compromessi Sposi”, con la nuova irresistibile commedia “Il miracolo di Don Ciccillo”: la tradizione popolare napoletana, rinvigorita dalla modernità di un testo drammaturgico magistralmente orchestrato e ricco di un intenso dinamismo ed effervescenti trovate ad effetto, rivive nelle esilaranti vicende di Alberto Pisapia, squattrinato ristoratore in preda ad un devastante esaurimento nervoso causato dallo stillicidio delle cartelle esattoriali che lo tormentano e da una famiglia di bizzarri parenti-serpenti, capitanati da una suocera inflessibile e maligna.

i compromessi sposi Dal 20 aprile al 2 maggio. Non si può resistere alla comicità di Carlo Buccirosso, qui nei panni di Don Rodrigo, nella rivisitazione in chiave comica e musicale de “I promessi sposi”.
Pagina 1 di 2
TOP