Il bello di questo Expo 2015 consiste anche nel regalo dei tanti spettacoli fuori Expo come questo delizioso concerto del bravo Sergio Cammariere tenutosi al Teatro Manzoni il 29 settembre, data unica, nel corso di una rassegna di grandi eventi internazionali, che ha annoverato tra i propri protagonisti Toquinho, Belcanto, Gino Paoli, Ornella Vanoni e altri ancora. Accolto al suo ingresso da una standing ovation immediata, a dimostrazione che il pubblico presente in teatro lo ama incondizionatamente, il cantautore e pianista si è seduto a un lungo pianoforte a coda mentre i suoi tre musicisti accompagnatori restavano in silenzio. Nel corso della serata numerosi sono stati gli assolo al piano, oppure le parentesi solo piano e canto e mai nessuno è parso lamentarsene. Il Manzoni, tra l’altro, era tutto esaurito.

Fabrizio Bosso e Javier Girotto tornano a calcare i palchi dopo molti anni di assenza dalla scena romana con il nuovo spettacolo “Latin Mood 2015”: il gruppo, nato quasi 10 anni fa, torna a coinvolgerci e appassionarci con un nuovo mix di sonorità, in un’atmosfera festosa che sa di milonga, di tango, di chacarera. Continua così, con due dischi all'attivo, "Sol" e "Vamos", l’indagine che Bosso e Girotto stanno compiendo sulle possibili connessioni tra il jazz di matrice latina e quello più tradizionalmente noto. Assieme agli altri musicisti sfogano in un grido di battaglia da grandi eroi il loro amore per melodie note, ritmiche tipicamente sudamericane e originali di Girotto, Bosso, Mangalavite, Bulgarelli.

TOP