Ci sono vite che somigliano a un romanzo per la fitta rete di intrecci di caso, relazioni, incontri che le hanno caratterizzate. Una di queste è stata, senza alcun dubbio, quella di Bobi Bazlen, conosciuto – seppur parzialmente – per il suo ruolo cruciale nella costituzione della casa editrice Adelphi. Raramente ci s'interroga, senza essere esperti del settore, sulle ragioni culturali, sociali, estetiche che hanno portato alla nascita di un progetto editoriale, ma – nella fortunata epoca di genesi delle maggiori case editrici italiane – le vicende private di alcuni cenacoli culturali, più o meno ampi, hanno avuto un impatto rivoluzionario nella formazione e sviluppo di un gusto nuovo e di nuove forme di pensiero.

TOP