Mercoledì, 06 Gennaio 2016 09:06

L'Albero di Rodari - Teatro Argentina (Roma)

"L’Albero di Rodari" ha augurato a tutti, grandi e piccoli, un sereno Natale abitando il Teatro Argentina di Roma dal 26 al 30 dicembre scorsi ed allietandolo con una lettura drammatizzata di alcune fiabe e filastrocche di Gianni Rodari. Il progetto nasce in seno al Laboratorio Teatrale Piero Gabrielli che il Teatro di Roma ha deciso di sostenere per nutrire il territorio di cultura, per educare alla diversità, per creare uno spazio inclusivo e accogliente. Una bella idea insomma. Soprattutto a Natale, quando il tempo si rilassa e le persone sembrano ascoltare meglio un po’ tutto.

IL TEATRO FA GRANDE! spettacoli e progetti per spettatori da 0 a 99 anni è il segmento di Stagione che il Teatro di Roma dedica al pubblico dei bambini, dei ragazzi, delle famiglie e delle scuole. Un programma di attività, eventi e spettacoli che dal 21 novembre al 5 giugno animerà gli spazi dell’Argentina e dell’India con 4 nuove produzioni, 6 ospitalità, 119 recite e inoltre laboratori gratuiti per insegnanti e studenti. Il progetto si presenta come un momento di conoscenza, crescita e divertimento per vivere il teatro come “atelier” dove formare le prossime generazioni di spettatori; ma anche luogo dove orientare e sperimentare nuove modalità di interazione e di condivisione familiare e scolastica.

Alla scoperta della ricchissima stagione 2014/2015 del Teatro Argentina, in un magistrale equilibrio tra tradizione e innovazione. Ecco tutti gli spettacoli in cartellone.

Si è tenuta a Roma, da venerdì 13 a domenica 15 dicembre, la prima edizione della rassegna “Fuori di Sé – Festival delle Eccellenze nel Sociale”, un originale festival multidisciplinare che intende promuovere tutte le forme di teatro, musica, danza, cinema ed in generale di spettacolo, utilizzate per combattere il disagio nei più diversi contesti (psichici, fisici, sociali), dalle carceri alle comunità, agli ospedali, alle dimensioni della disabilità, dell’emarginazione, del malessere. Il Festival rientra in un progetto di ricerca e promozione culturale sviluppato dall’IsICult – Istituto italiano per l’Industria Culturale. L’iniziativa ha caratteristiche d’avanguardia, infatti per la prima volta un ospedale italiano, il San Camillo Forlanini di Roma, ospita un festival al proprio interno, proponendo gruppi ed artisti “diversi”, che propongono le loro esperienze in un ambito multidisciplinare.

Dal 2 al 5 maggio i giovani interpreti con e senza disabilità del Laboratorio Teatrale Integrato Piero Gabrielli saliranno sul palcoscenico del Teatro Argentina per raccontare la storia di Totò, che a capo di un manipolo di baraccati si lancia verso la costruzione di una realtà diversa e solidale: Miracolo in città, dal romanzo di “Totò il buono” di Cesare Zavattini, per la regia di Roberto Gandini.

TOP