Mercoledì, 24 Settembre 2014 19:36

Lo splendore dei supplizi - Teatro Vascello (Roma)

Quattro storie che costituiscono il quadro unitario di un presente schizofrenico: c’è la coppietta in crisi, un giocatore compulsivo di videopoker, la convivenza forzata di una badante straniera con un vecchio un po’ razzista un po’ infame e ci sono due operai che rapiscono un vegano per sfogare l’insoddisfazione di una vita che non ha più senso. La Compagnia Fibre Parallele porta in scena "Lo splendore dei supplizi", testo scritto e interpretato da Licia Lanera e Riccardo Spagnulo, con Mino Decataldo.

TOP