Domenica, 17 Febbraio 2019 16:24

Love’s Kamikaze - Teatro Marconi (Roma)

Ebrei o palestinesi? Palestinesi o ebrei? Semplicemente esseri umani. Dal 7 al 17 febbraio è andato in scena al Teatro Marconi di Roma “Love’s Kamikaze” di Mario Moretti con la regia di Claudio Boccaccini.

Domenica, 13 Gennaio 2019 16:04

Il Padre - Teatro Manzoni (Milano)

Alessandro Haber è, insieme a Lucrezia Lante della Rovere, al Teatro Manzoni di Milano dal 10 al 27 gennaio, in uno spettacolo toccante, per certi versi anche “disturbante”: “Il Padre”, di Florian Zeller. Il drammaturgo francese, classe 1979, tra i più rappresentati in Francia e all'estero, si confronta qui con la via del tramonto e con il dissolversi della mente di un padre anziano, malato di Alzheimer. Malgrado il tema, la drammaturgia è ironica, sempre avvolta da umanità e pudore, mai patetica. Il Padre fa parte di una trilogia, insieme a "La Madre" e "Il Figlio".

Dal 28 febbraio all’11 marzo. Piero Maccarinelli porta in scena, con “La banalità dell’amore”, l’acclamato testo della scrittrice israeliana Savyon Liebrecht con una storia d’amore senza frontiere, quella tra Hannah Arendt e Martin Heidegger, una relazione da tanti definita impossibile o addirittura maledetta, certamente oggetto di aspre critiche e invisa ai più. Si tratta però, nonostante tutto, di un’immensa e universale dichiarazione di un amore che vive nel tempo, nonostante la storia, la filosofia e le vite umane sembrino essere, solo all’apparenza, prive di un qualsiasi legame, intrecciandosi poi violentemente nel modo più inaspettato.

Al Teatro dei Conciatori è andato in scena il debutto nazionale del nuovo spettacolo scritto e diretto da Giuseppe Manfridi “Intervista ai parenti delle vittime” con Melania Fiore. Le musiche originali sono di Antonio Di Pofi, le scene di Antonella Rebecchini. Il testo, scritto in versi incalzanti come onde sonore che traducono in un rap prolungato il dipanarsi dei ricordi, è affidato al talento di Melania Fiore, che di Manfridi ha già interpretato con enorme consenso ‘La Castellana (un noir)’.

Dal 24 al 29 gennaio in scena al Piccolo Teatro Grassi “Dieci storie proprio così”, un’opera-dibattito sulla legalità, con drammaturgia di Emanuela Giordano e Giulia Minoli e la regia della stessa Giordano. Un bel lavoro, denso, stilisticamente impeccabile, teatro di denuncia e teatro-giornalismo che però mantiene intatta la vocazione del teatro senza diventare altro. Bella interpretazione con un’elegante scenografia, di grande equilibrio nei tempi e nei toni. Un inno alla vita e alla sua dignità nel segno dell’onestà dove il grido “combattiamo” è un monito a non rinunciare e a considerare il teatro come un possibile strumento.

Lunedì, 16 Gennaio 2017 19:37

Ring - Teatro della Cometa (Roma)

Tratto dal testo di Léonore Confino, «Ring» è uno spettacolo che racconta le numerose diversificazioni delle difficoltà insite nel rapporto di coppia. A portare in scena questo lavoro sul palco del Teatro della Cometa, sono Michela Andreozzi e Massimiliano Vado. Repliche fino al 29 gennaio.

Dal 3 al 13 marzo. Raccontare 37 opere in 90 minuti è la sfida teatrale che vede impegnati Nino Formicola e Alessandro Benvenuti al Teatro Vittoria di Roma. In “Tutto Shakespeare in 90 minuti” l’opera completa del grande drammaturgo inglese diventa un unico, dissacrante, divertente e distorto racconto in cui all'umorismo talvolta fin troppo facile sopperiscono la bravura degli interpreti e diversi spunti originali.

Domenica, 14 Febbraio 2016 17:08

Quartetto Casa di Bambola - Teatro India (Roma)

Dal 9 al 14 febbraio al Teatro India è andato in scena "Quartetto Casa di Bambola", da Henrik Ibsen, drammaturgia e regia di Emanuela Giordano, con Alessandra Fallucchi, Mascia Musy, Graziano Piazza e Stefano Santospago, produzione Argot. Quattro attori e una regista si interrogano sulle contraddizioni e le dinamiche espresse da Ibsen nella relazione tra uomo e donna: potere, possesso, erotismo, denaro. Scoprono che da allora, da quando Ibsen scrisse "Casa di Bambola", gli equilibri all’interno della coppia sono forse rimasti immutati: il teatro intuiva quello che la società negava o rimuoveva.

IL TEATRO FA GRANDE! spettacoli e progetti per spettatori da 0 a 99 anni è il segmento di Stagione che il Teatro di Roma dedica al pubblico dei bambini, dei ragazzi, delle famiglie e delle scuole. Un programma di attività, eventi e spettacoli che dal 21 novembre al 5 giugno animerà gli spazi dell’Argentina e dell’India con 4 nuove produzioni, 6 ospitalità, 119 recite e inoltre laboratori gratuiti per insegnanti e studenti. Il progetto si presenta come un momento di conoscenza, crescita e divertimento per vivere il teatro come “atelier” dove formare le prossime generazioni di spettatori; ma anche luogo dove orientare e sperimentare nuove modalità di interazione e di condivisione familiare e scolastica.

Dal 9 al 14 giugno al Teatro India è andato in scena un pezzo di Storia del nostro Paese, "L’Esposizione Universale" di Luigi Squarzina per la regia di Piero Maccarinelli, una produzione del Teatro di Roma. Potente affresco ambientato nel 1946 fra gli scheletri degli edifici rimasti incompiuti nello spazio dell’Esposizione Universale Romana, più nota come EUR42, che nelle intenzioni del regime avrebbe dovuto celebrare anche il ventennale della marcia su Roma.

Pagina 1 di 2
TOP