Sabato, 30 Dicembre 2017 15:11

Easy to remember - Off/Off Theatre (Roma)

Dopo il debutto assoluto a Udine, culmine dell’ intenso triennio di collaborazione stabile e scambio artistico tra l’ensemble ricci/forte e il CSS Teatro Stabile di Innovazione del Friuli Venezia Giulia, approda anche a Roma la nuova creazione di Stefano Ricci e Gianni Forte, che trae ispirazione dalla tormentata vicenda biografica della poetessa moscovita Marina Cvetaeva per squarciare un varco di riflessione su tematiche imprescindibili quali la libertà individuale, il valore inestimabile della memoria, i così labili confini tra follia e rassicurante ragionevolezza. L’elegante cornice dell’Off Off Theatre ha ospitato “Easy to remember”, partitura a due voci magnificamente interpretata da Anna Gualdo e Liliana Laera, che segna un radicale cambio di passo nel percorso teatrale riccifortiano, negli ultimi anni impegnato in una audace quanto preziosa sperimentazione. Gli enfants prodiges iper-pop e provocatori delle origini non esistono più, al loro posto si stagliano vigorosamente due artisti sempre più consapevoli, abili nel cimentarsi con molteplici linguaggi espressivi, costantemente impegnati in una ricerca drammaturgica onesta e disincantata.

Domenica, 26 Maggio 2013 21:17

Adamo & Eva - Teatro Studio Uno (Roma)

Una scommessa indubbiamente riuscita quella del Teatro Studio Uno, spazio intimo ed accogliente incastonato nel cuore del quartiere multietnico di Torpignattara: durante la stagione che ormai volge al termine ha ospitato grazie al "progetto residenze" alcune delle più interessanti giovani compagnie indipendenti della scena off, assicurando loro visibilità e la possibilità di sperimentare sentieri creativi e intrecciarsi in fecondi scambi culturali ed artistici, instaurando un dialogo sempre più ravvicinato ed intenso col territorio e conducendo alla creazione di spettacoli site specific tali da far convogliare naturalmente drammaturgia, interpreti e spettatore attorno al nucleo nevralgico rappresentato dal luogo teatrale. L'ultima tappa di questo percorso avvincente e coraggioso è stata segnata da "Adamo & Eva", atto unico scritto e diretto con delicato equilibrio e frizzante incisività da Laura Rovetti, ispirandosi a quel piccolo gioiello letterario che è "Il diario di Adamo ed Eva" di Mark Twain. Protagonisti in scena, nel dare vita al primo incontro-scontro tra uomo e donna della storia dell'umanità, tra la tenerezza dell'amore e scoppiettanti battibecchi coniugali, i giovani e talentuosi Leonardo Maddalena e Anna Terio.

Al Teatro Studio Uno spazio alla scena indipendente. In scena dal 7 al 19 maggio l’ultimo appuntamento del “progetto residenze”, lo spettacolo Adamo&Eva scritto e diretto da Laura Rovetti con Leonardo Maddalena e Anna Terio.

Domenica, 03 Febbraio 2013 14:35

Grimmless - Teatro Bellini (Napoli)

Dall'1 al 3 febbraio. Quinto appuntamento al Teatro Bellini di Napoli per la serie di incontri “Salotti d’autore”, dedicato a ricci/forte, con la conferenza dal titolo “Il teatro eretico di ricci/forte” moderata da Gianmarco Cesario, con l’intervento di Giulio Baffi e la partecipazione di Stefano Ricci, Gianni Forte e della bravissima Anna Gualdo. I due drammaturghi/registi romani si concedono il giorno antecedente alla prima, ad un pubblico curioso ed esperto del loro teatro, aprendo con la semplicità che li contraddistingue una nuova finestra su questo spettacolo, sulla loro concezione di fiaba, sul duro lavoro che precede ogni singola opera.

Dal plastico e volatile scenario della cultura pop ai lenti giri di giostra delle tradizioni popolari che si depositano in stratificazioni inesauribili di bagagli di storie, e viceversa. Tra la vertigine e gli strepiti del discount e il sussurro persuasivo della fiaba echeggiata prima della buonanotte, ecco balenare Grimmless, nuova tappa del progetto drammaturgico e performativo dell’ensamble ricci/forte, la cui anima creativa è composta da Stefano Ricci, che firma anche la regia, e Gianni Forte, definiti dalla stampa i due enfants terribles della nuova scena italiana e invitati a presentate i loro allestimenti su prestigiosi palcoscenici internazionali.

Sabato, 18 Febbraio 2012 21:23

Grimmless - Teatro Elfo Puccini (Milano)

Grimmless

Dal 14 al 19 febbraio. Dal plastico e volatile scenario della cultura pop ai lenti giri di giostra delle tradizioni popolari che si depositano in stratificazioni inesauribili di bagagli di storie, e viceversa. Tra la vertigine e gli strepiti del discount e il sussurro persuasivo della fiaba echeggiata prima della buonanotte, ecco balenare “Grimmless”, nuova tappa del progetto drammaturgico e performativo dell’ensemble ricci/forte, la cui anima creativa è composta da Stefano Ricci, che firma anche la regia, e Gianni Forte, definiti dalla stampa i due enfants terribles della nuova scena italiana.

Tamerlano - foto di Claudia Pajewski

Giunge a compimento il progetto pluriennale “Wunderkammer Soap” della compagnia ricci/forte e viene presentato per la prima volta nella sua interezza nell’ambito del RomaEuropa Festival: sette cortocircuiti tra l’estetica della meraviglia barocca, il teatro elisabettiano di Christopher Marlowe e la drammaticità alienante e dirompente della contemporaneità. Sette opere di estrema raffinatezza ed intensità, crude, viscerali, ed al contempo incommensurabilmente poetiche, rappresentate in luoghi inconsueti incredibilmente suggestivi, ci conducono lungo un percorso di catarsi teatrale che non concede sconti emotivi, dando vita a un’esperienza sensoriale e spirituale indimenticabile.

Mercoledì, 06 Aprile 2011 22:59

Grimmless - Teatro India (Roma)

Grimmless

La lacerante, virulenta, impetuosa ed emozionante arte teatrale di Stefano Ricci e Gianni Forte, idolatrati dal pubblico e ormai da tempo indicati dalla stampa come i due enfants terribles della scena drammaturgica italiana, approda al Teatro India con l’ultima creazione del loro incoercibile e magmatico estro creativo, l’atto unico “Grimmless”. Il consolatorio e carezzevole rifugio offerto dalle fiabe dell’infanzia, di cui i fratelli Jacob e Wilhelm Grimm rappresentano la più celebre e tradizionale incarnazione, viene demolito sotto gli implacabili fendenti della violenza, dell’indifferenza e dell’alienazione che contraddistinguono il nostro doloroso vivere quotidiano. Un viaggio sin nel profondo dell'animo umano accompagnati per mano da cinque attori eccezionali per un'opera toccante, visionaria e coraggiosa, che immerge lo spettatore in una vera e propria catarsi dello spirito.

TOP