Sabato, 03 Febbraio 2018 11:39

Borderline - Carrozzerie n.o.t. (Roma)

La Compagnia Ragli, da sempre impegnata meritevolmente su tematiche sociali, per le quali ha ricevuto numerosi riconoscimenti, porta in scena, a Carrozzerie n.o.t., il suo ultimo lavoro “Borderline”, un’ipotesi grottesca di futuro, intriso di presente occultato fra le pieghe delle bugie di propaganda. Un ammonimento necessario ad affrontare la complessità della realtà, per restare anime libere.

Domenica, 01 Febbraio 2015 21:03

Ficcasoldi - Teatro Tordinona (Roma)

La Compagnia Ragli torna in scena al Teatro Tordinona con "Ficcasoldi", scritto e diretto da Rosario Mastrota, spettacolo vincitore del Premio Giovani Realtà del Teatro 2013 della Civica Accademia Nico Pepe di Udine. Protagonisti in scena Andrea Cappadona, Dalila Cozzolino e Gianni Spezzano per un atto unico capace di coniugare l'urgenza di un autentico impegno civile con una creatività inconsueta e sorprendente, intrisa di arguta ironia e dolenti germogli di riflessione. La morsa della crisi economica che attanaglia senza concedere requie, il rifugio inconsapevole nell'ossessione atroce della ludopatia, la chirurgica azione manipolatoria della 'ndrangheta che innesta i propri sordidi traffici sulle sventure altrui, l'impossibile ricerca di redenzione in uno Stato vergognosamente colluso. Un materiale drammaturgico incandescente, declinato con grande lucidità registica e incarnato da interpreti che aderiscono con viscerale intensità al suo coraggioso spirito di denuncia.

“Un progetto curioso che riproduce tematiche degne di segni e umori propri di un disagio contemporaneo che ci riguarda da vicino ed evidenzia una patologia sociale sempre più diffusa: l'ossessione del gioco d'azzardo con i connessi elementi che lasciano intravedere in questo progetto possibili sviluppi legati ad un tema di grande attualità". Con questa motivazione Ficcasoldi, lo spettacolo scritto e diretto da Rosario Mastrota, ha vinto il Premio Nazionale Giovani realtà del Teatro a Udine.

DomesticaDebutta nella suggestiva cornice dei Giardini della Filarmonica, il primo progetto teatrale della compagnia JDPL: il regista colombiano Juan Diego Puerta Lopez dirige un manipolo di ventidue giovani interpreti, straripanti entusiasmo e talento, lungo un sentiero alla scoperta di frammenti esistenziali e sofferte tragedie del quotidiano che prendono corpo e si alimentano nell'alveo più intimo della famiglia, la cucina, tra la tavola riccamente imbandita e il ragù che sobbolle vivace nella pentola in vista del sontuoso pranzo domenicale. Il tutto declinato in chiave saporitamente ironica e grottesca, con un linguaggio drammaturgico moderno e trascinante capace di imbastire una galleria di singolari ritratti umani in una vorticosa giostra contrappuntata da musica e passaggi coreografici.

TOP