Il Teatro Sala Vignoli, sotto la guida del direttore artistico Eugenio Dura, è pronto a presentare un cartellone ricco di appuntamenti. La seconda stagione promette di intraprendere un indirizzo netto e preciso rivolgendosi ad una drammaturgia contemporanea e ad autori giovani, proponendo grandi classici rivisitati, opere di prosa e musical, con uno sguardo anche sulla romanità.

Sabato, 25 Marzo 2017 21:14

Risiko - Teatro della Cometa (Roma)

Dal 22 marzo al 9 aprile. Divertente, graffiante e ancora attualissimo a venticinque anni dal suo debutto, torna al Teatro della Cometa di Roma “Risiko - Quell'irrefrenabile voglia di potere”, testo di Francesco Apolloni e regia di Vanessa Gasbarri. Come in una partita a Risiko, alcuni giovani aspiranti politici, scaltri e privi di scrupoli, preparano strategie e muovono pedine alla ricerca del potere a tutti i costi. Una commedia brillante ed incisiva: 100 minuti per ridere, amareggiarsi, riflettere.

Era il 1992 quando Francesco Apolloni propose al TodiFestival lo spettacolo "RISIKO - Quell’ irrefrenabile voglia di potere". Fu un grandissimo successo, applauditissimo in tutti i teatri che lo videro in scena, compreso il Teatro della Cometa. Lo spettacolo divenne un cult. A distanza di 25 anni torna in scena dal 22 marzo al 9 aprile proprio al Teatro della Cometa. Un tema sempre di grande attualità: il crollo della vecchia classe politica e la nascita della nuova. Regista di questo nuovo allestimento è Vanessa Gasbarri. Protagonisti (in ordine alfabetico) Andrea Bizzarri, Tommaso Cardarelli, Guenda Goria, Antonio Monsellato, Luigi Pisani, Giulia Rupi.

Claudio Boccaccini porta nuovamente in scena la sua versione dell’opera pirandelliana, a vent’anni dal debutto: uno dei testi più rappresentativi del pensiero dell’autore siciliano, in un allestimento che esalta il contrasto tra dramma e ironia grottesca. In scena al Teatro Nino Manfredi di Ostia fino al 12 febbraio.

Domenica, 22 Novembre 2015 16:51

Clonazione da Tiffany - Teatro Roma (Roma)

Divertimento assicurato al Teatro Roma con “Clonazione da Tiffany”, nuova brillante commedia di Giovanni Ribaud. Grazie ad un innovativo macchinario, il protagonista Gustavo, pubblicitario in crisi e sull’orlo del suicidio, riesce a riportare in vita la moglie amata e prematuramente scomparsa… ma le cose non vanno mai come previsto! Due ore di piacevole divertimento con un cast affiatato e in forma e la regia sempre curata ed equilibrata di Vanessa Gasbarri.

Per la movimentata e originale presentazione della stagione 2015-2016, il Teatro dell’Orologio propone al pubblico un’immagine “reale”. Giocando sul doppio senso della parola, sceglie, per la campagna di comunicazione, il claim CAMBIAMENTO REALE.

TOP