Dal 26 febbraio al 10 marzo. Dopo vent’anni di assenza dai teatri italiani Il nipote di Rameau, capolavoro satirico di Denis Diderot, torna sul palcoscenico con Silvio Orlando. Il protagonista è un musico fallito che sceglie la via del vizio e della dissolutezza, senza nulla concedere ad alcun principio morale. Un testo settecentesco che rivela una profonda contemporaneità, uno spettacolo divertente che lascia diversi spunti di riflessione.

TOP