Appuntamento irrinunciabile dell’autunno romano, ritorna la rassegna “Trend - nuove frontiere della scena britannica”, giunta alla sua XVII edizione. Il festival, a cura di Rodolfo di Giammarco, esplora i territori lisergici ed emozionanti della drammaturgia contemporanea d’oltremanica, affidando le messe in scena, essenziali ed incisive, ad alcune delle sensibilità registiche più acute del panorama italiano. Diciassette spettacoli ed un ciclo di proiezioni in lingua originale, dal 18 ottobre al 22 dicembre, nella consueta intima cornice del trasteverino Teatro Belli.

Venerdì, 06 Gennaio 2017 07:34

Heartbreak Hotel - Teatro i (Milano)

A grande richiesta è tornata a Teatro i l’installazione “Heartbreak Hotel”. Dopo il successo all’inizio della stagione, all’interno della rassegna Città Balena, è stato di nuovo possibile visitare la stanza d’albergo del collettivo snaporaz. Un’esperienza teatrale intima pensata per uno spettatore alla volta. Sarebbe lecito non scrivere una recensione, l'intimità è una condizione così profonda e singolare, così propria per ognuno che scrivendola si rischia di sgualcirla. Un solo spettatore, voci, arte ai piedi di una platea vuota.

Giovedì, 14 Gennaio 2016 21:23

Tribes - Teatro Piccolo Eliseo (Roma)

Dal 6 al 24 gennaio, presso il Teatro Piccolo Eliseo, è in scena lo spettacolo Tribes, della pluripremiata Nina Raine (le sono stati assegnati, solo per questo testo, il Charles Wintour Award del quotidiano Evening Standard e il Critics Circle Award), diretto da Elena Sbardella. Lo spettacolo - con sopratitoli per non udenti - era già stato presentato a Roma in forma di mise en espace all'interno della rassegna Trend, diretta da Rodolfo di Giammarco, ad inizio novembre.

Con due mesi di programmazione, non è esagerato dire che “Trend – Nuove frontiere della scena britannica”, in calendario al teatro Belli di Roma dal 13 ottobre all’11 dicembre, rassegna-festival che ha il sostegno del Comune di Roma, è l’appuntamento italiano più solido, più specializzato, più diversificato e più esteso in tema di drammaturgia contemporanea inglese prontamente tradotta e convertita in reading, mise en espace e spettacoli con attori e registi di casa nostra.

Si può parlare delle relazioni economiche tra i due colossi mondiali - America e Cina -, denunciare una corruzione ormai endemica della vita politica ed economica del gigante asiatico, ed allo stesso tempo riflettere sull’importanza della lingua come elemento di identità e di scambio tra popoli, facendo ridere a crepapelle?

Dal 9 al 14 giugno al Teatro India è andato in scena un pezzo di Storia del nostro Paese, "L’Esposizione Universale" di Luigi Squarzina per la regia di Piero Maccarinelli, una produzione del Teatro di Roma. Potente affresco ambientato nel 1946 fra gli scheletri degli edifici rimasti incompiuti nello spazio dell’Esposizione Universale Romana, più nota come EUR42, che nelle intenzioni del regime avrebbe dovuto celebrare anche il ventennale della marcia su Roma.

"Heartbreak Hotel | Primo Soggiorno" è uno spazio libero che tenta di improvvisare con la realtà, guardandola come se non l’avesse mai vista prima. Forse per ridefinirla in un altro modo, magari migliore, magari solo più autentico di altri. Il progetto è frutto del collettivo snaporaz ed è stato presentato al Teatro Litta di Milano dal 23 al 26 aprile, all’interno della rassegna “Apache”: un contenitore ospitante creative sperimentazioni artistiche, nuovi linguaggi, nuove visioni.

Dal 19 al 22 marzo, al Teatro Carcano di Milano, è andato in scena “Come vi piace”, di William Shakespeare, una commedia scritta nel periodo 1598-99; è definita commedia pastorale, un genere teatrale diffuso tra '500 e ‘600 e così denominato in quanto relativo a temi bucolici e idilliaci. La foresta di Arden infatti, dove si rifugiano i buoni e i valorosi perchè esautorati e offesi a corte, rappresenta la vita semplice, lontano dagli intrighi e la malvagità di corte capace di sovvertire anche gli affetti più cari. Il cast, composto da tredici attori, è accompagnato dalle musiche dal vivo di Ambrogio Sparagna. La regia è di Maurizio Panici.

Dal 15 a 25 gennaio è andato in scena al Teatro Parioli Peppino De Filippo lo spettacolo di Maurizio Panici e Ambrogio Sparagna ”Come vi piace (As you like it)", commedia con musiche dal vivo di William Shakespeare, con la traduzione e l'adattamento di Maurizio Panici e Alice Spisa e le musiche originali dal vivo di Ambrogio Sparagna. Un affascinante viaggio sul tema dell’identità e del doppio, con le musiche di Ambrogio Sparagna eseguite dal vivo da un gruppo che fa parte della sua Orchestra Giovanile di Musica Popolare.

Il Teatro di Roma propone un ciclo di appuntamenti dedicati alla drammaturgia contemporanea. Quattro incontri a cura di Piero Maccarinelli per quattro testi presentati in forma di letture sceniche al Teatro Argentina il 12 e 26 gennaio, il 9 e 23 febbraio: L’esposizione universale scritta da Luigi Squarzina, L’onda di Maometto di Alberto La Volpe, Il drago di carta di Sergio Pierattini e Disperata felicità di Melania Mazzucco e Luigi Guarnieri. Quattro scritture del presente per riflettere sulla cultura, la politica, la memoria, la realtà del nostro tempo.

Pagina 1 di 2
TOP