L'allestimento di Marco Sciaccaluga del capolavoro giovanile di Schiller “Intrigo e amore” convince lo studioso di letteratura tedesca per la precisione filologica della versione italiana di Danilo Macrì e per la modernità della lettura del testo come critica sociale e politica contro il potere, ma al contempo appassiona lo spettatore per la forza dei protagonisti e interpreti di questa tragica storia di un amore impossibile.

Ritorna in scena “TREND - nuove frontiere della scena britannica”, la ricchissima rassegna curata da Rodolfo di Giammarco, giunta ormai alla XVI edizione. L’appuntamento è come di consueto al Teatro Belli, dal 10 ottobre al 17 dicembre.

Dal 19 febbraio al 3 marzo al Teatro Argentina il regista Marco Sciaccaluga porta in scena “La scuola delle mogli”, commedia di Molière. Eros Pagni è il borghese Arnolfo, amante-padrone dell’ingenua Agnese, interpretata da Alice Arcuri. Un classico che riacquista spessore e che indaga sulla natura umana, divertendo.

TOP