Sabato, 18 Gennaio 2020 13:59

Non si sa come - Pacta Salone (Milano)

Dall’11 al 26 gennaio PACTA . dei Teatri presenta nel suo teatro di Milano la prima milanese di “Non si sa come”, ultima opera teatrale compiuta di Luigi Pirandello. In scena Matteo Bonanni, Maria Eugenia D'Aquino, Riccardo Magherini, Alessandro Pazzi ed Annig Raimondi. La regia profonda di Paolo Bignamini indaga tra le pieghe del testo che ruota attorno ai temi della responsabilità individuale delle proprie azioni e della necessità della menzogna, ammessa, stabilita e accettata da tutti per nascondere, alla propria coscienza e alla società, quei delitti “innocenti” accaduti appunto “non si sa come”. Testo quanto mai attuale, che offre innumerevoli spunti.

Mercoledì, 07 Dicembre 2016 21:45

I due volti della paura - Pacta Salone (Milano)

I due volti della paura, per la regia di Alessandro Pazzi, fa parte di una nuova sezione della stagione di PACTA . dei Teatri che è stata denominata TeatroInFamiglia in luce del suo obiettivo: stimolare i componenti di un nucleo familiare a passare un pomeriggio insieme, condividendo uno spettacolo teatrale. Questo particolare incontro, in replica anche il 17 e 18 dicembre, consta della lettura di due racconti dell’orrore - Il Gatto Nero di E. A. Poe e Nella Cripta di H. P. Lovecraft - coadiuvata dall’esposizione di alcuni disegni di Lorenzo Vergani, che è presente in scena come attore muto in una bianca divisa da infermiere.

Domenica, 21 Giugno 2015 20:28

Caligola - Teatro Oscar (Milano)

Voi dite che è un anarchico. Lui crede di essere un artista. Ma in fondo non c’è differenza”. Dal 17 al 28 giugno, dopo il successo del suo debutto, torna al Teatro Oscar di Milano "Caligola" di Albert Camus con la regia di Annig Raimondi. Spettacolo sovratitolato in inglese in occasione di Expo 2015.

Sabato, 25 Aprile 2015 08:35

Caligola - Teatro Oscar (Milano)

Dall'11 al 26 aprile. ‘Il potere ce l’ho io’, dice l’imperatore Caligola. Nel più bel testo teatrale di Albert Camus, concentrato sul delirio del potere, emerge il contrasto irrimediabile fra individuo e politica. Caligola, forse pazzo, forse geniale, comunque sconvolto dalla morte della sorella Drusilla con la quale aveva un rapporto incestuoso, perde ogni controllo e fa decadere l'Impero. Caligola cancella qualsiasi tabù, abbatte i totem e demistifica la natura degli uomini: incarna la violenza e il male per mostrare che tutto è come appare. Quanto noi contemporanei conosciamo di Caligola è filtrato e inquinato dai secoli e da certe mistificazioni storiografiche. Il suo progetto ha un senso e una direzione. Tramite la morte, restituire la vita. Un monito a saper cogliere la bellezza e la purezza e l'amore in ogni singolo istante della propria esistenza. PACTA . dei Teatri porta in scena al parabola umana di uno degli imperatori romani più controversi al Teatro Oscar di Milano, con la regia di Annig Raimondi.

Alessandro Pazzi

Alessandro Pazzi si diploma attore alla Paolo Grassi di Milano e lavora in teatro con nomi di grande prestigio: Elio de Capitani, Ferdinando Bruni, Gabriele Lavia, Ottavia Piccolo e tanti altri. Dal 2006 fonda Ossigeno Teatro, Associazione culturale per la quale scrive e dirige spettacoli che debuttano al Teatro Stabile di Brescia, Teatro i, Teatro della Cooperativa, Teatro Verga, Teatro Oscar, Teatro San Babila di Milano. Partecipa a numerosi Festival, si occupa di laboratori di teatro per bambini nelle scuole, insegna recitazione agli adulti ma soprattutto porta avanti il suo grande amore per i classici. L’abbiamo incontrato in occasione della prima de “Il Grande Inquisitore” a Milano.

Il grande inquisitore

Dal 17 al 21 ottobre. Due giovani attori portano a teatro alcune delle pagine più discusse di Fëdor Dostoevskij. Ne “La Leggenda del Grande Inquisitore” il grande autore russo torna a riflettere sull’uomo e sul rapporto tra libertà e felicità.

TOP