Dopo 39 edizioni, 377 repliche e oltre 370mila spettatori-clienti, nei teatri e nei luoghi più significativi della tradizione italiana e dei festival internazionali, Dignità Autonome di Prostituzione, il sorprendete spettacolo di Luciano Melchionna scritto a quattro mani con Betta Cianchini, muove verso il suo ritorno a Roma per un evento straordinario a Cinecittà.

Dal 4 al 13 aprile. Sullo sfondo dell’implacabile povertà di prospettive esistenziali e dell’alienazione socio-culturale di una periferia degradata, si dipanano le drammatiche vicende che precipiteranno un microcosmo familiare e i satelliti che vi gravitano attorno in una spirale senza uscita di sofferenza, violenza ed auto-annientamento, sino ad una disgregazione progressiva ed ineluttabile. Neil LaBute con “La distanza da qui” affonda uno sguardo disincantato e provocatorio nel lacerante vuoto di valori della cultura americana, nelle derive ad aberrazioni indotte dalla crescita in un contesto abitativo disagiato in adolescenti completamente abbandonati a loro stessi, privi di aspirazioni, principi e sostegno. Il collettivo Drao - giovane compagine impegnata nella promozione e distribuzione di opere di discipline artistiche eterogenee, animata da intenso entusiasmo, desiderio di sperimentazione e scambio reciproco tra i suoi componenti - magistralmente diretto da Marcello Cotugno, porta in scena nella suggestiva cornice del Teatro Sala Uno uno spaccato di vita realistico e lancinante, attraverso un'opera di drammaturgia contemporanea di rara virulenza ed originalità.

La distanza da qui di Neil LaBute, con la regia di Marcello Cotugno, debutta in prima nazionale a Roma presso il Teatro Sala Uno dal 4 al 13 aprile 2014. Il progetto, prodotto da DRAO - collettivo artistico fondato nel 2013 a Roma da Nicole Calligaris, Alessandro Lui e Elia Bei, il cui focus risiede nella collaborazione e nell’intensità dello scambio tra le varie anime professionali e artistiche che compongono il gruppo è nato con lo scopo di produrre, promuovere e distribuire opere di discipline artistiche differenti - è stato in parte realizzato grazie a una campagna di crowdfunding lanciata su Kapipal, a cui hanno contribuito oltre cinquanta donatori. Il progetto si avvale della partnership di Link Campus e di People Cooks.

TOP