Sarà “Hitchcock. A love story” della Compagnia del Teatro dell’Orologio ad aprire lunedì 15 ottobre alle ore 21 la stagione Fuoriclasse al Teatro de’ Servi, una stagione esperimento che vede dieci titoli selezionati dalla direzione artistica del Teatro dell’Orologio e ospitati dal Teatro de’ Servi. La Compagnia, dopo gli ultimi eventi in spazi urbani come la Metro C, Mercati Rionali, piazze e vie della periferia romana, torna in teatro con “Hitchcock. A love story”, un lavoro scritto da Fabio Morgan e diretto da Leonardo Ferrari Carissimi, che catapulta lo spettatore in un film noir.

Lunedì, 23 Aprile 2018 20:53

Vieni a teatro e... Vinci Roma-Liverpool!

Roma-Liverpool a 20 euro? Un sogno che solo la compagnia del Teatro dell’Orologio può regalarti! Scopriamo assieme come…

Nell’ambito dell’accoglienza a sostegno del Teatro dell’Orologio, domenica 5 marzo è stata ospitata dal Teatro India la Compagnia CK Teatro con il suo lavoro “Hitchcock. A love story”, scritto da Fabio Morgan e diretto da Leonardo Ferrari Carissimi. Protagonisti Anna Favella e Massimo Odierna. Una piacevole commedia sentimentale a tinte noir, dedicata alla filmografia di Alfred Hitchcock, che ci accompagna attraverso le trame di “Caccia al ladro”, “Intrigo internazionale”, “Vertigo”, “Il delitto perfetto”, “Psycho”, “La finestra sul cortile” e “Gli Uccelli”.

Elvira Frosini e Daniele Timpano tornano al Romaeuropa Festival con il loro teatro caustico e irriverente. Dopo Dux in scatola e Aldo Morto, Acqua di colonia affronta il tema del Colonialismo italiano e mette in crisi l’ideologia dominante attraverso una scrittura scenica capace di descrivere l’attualità affondando le radici nel tessuto storico della società italiana. Una storia iniziata già nell’Ottocento, quella del colonialismo italiano, e protrattasi per oltre sessant’anni ma che, nell’immaginario comune, si riduce ai soli cinque anni dell’impero Fascista. Una serie di eventi assopiti, che, nonostante tutto, plasmano ancora oggi il nostro immaginario insinuandosi in frasi fatte, luoghi comuni, canzoni, letteratura, perfino fumetti e cartoni animati.

La giovanissima compagnia Vuccirìa Teatro, dopo il grandissimo successo di "Io mai niente con nessuno avevo fatto" e di "Battuage", torna sulla scena romana con "Yesus Christo Vogue" un lavoro complesso nato interamente dalla penna di Joele Anastasi. Fino alla vigilia di Pasqua (un caso?) l’autore, Enrico Sortino e Federica Carruba Toscano occupano il palcoscenico del Teatro dell'Orologio con un’opera ambiziosa di concetto, di filosofia, di psicopatologia collettiva.

Continua la ricerca teatrale della compagnia siciliana Vuccirìa Teatro, che, dopo i successi di stampa e pubblico dei primi due spettacoli, debutta ora, con una nuova opera "Yesus Christo Vogue" al debutto nazionale a Roma, Teatro Dell’ Orologio dal 16 al 26 marzo 2016.

Una piccola storia d’amore e teatro che strizza l’occhio al Maestro del Brivido muovendosi tra i suoi film-capolavoro; un omaggio spassoso e singolare diretto da Leonardo Ferrari Carissimi e scritto da Fabio Morgan. Si chiama “Hitchcock. A love story” e resterà in scena fino al 25 ottobre, in prima nazionale, nel più affermato multisala off della capitale. Un tributo al Cinema e al Teatro, arti affascinanti e indispensabili, vicinissime e lontane, in uno scorrevole racconto più rosa che giallo - con qualche tinta di nero - che diverte e intrattiene.

La compagnia CK Teatro - Colossal Kitch Teatro, omaggia il maestro del brivido Alfred Hitchcock con lo spettacolo Hitchcock. A love story, scritto da Fabio Morgan, diretto da Leonardo Ferrari Carissimi e interpretato da Anna Favella e Luca Mannocci. Lo spettacolo sarà in scena dal 15 al 25 ottobre al Teatro dell'Orologio.

Sabato, 08 Novembre 2014 12:32

Zombitudine - Teatro dell'Orologio (Roma)

Dal 2 al 23 novembre. In occasione della commemorazione dei defunti, al Teatro dell'Orologio ha debuttato in prima romana lo spettacolo "Zombitudine", ultimo lavoro della compagnia Frosini/Timpano, nell'ambito della ventinovesima edizione del Romaeuropa Festival. Insieme ai progetti collaterali, le performance urbane Walking Zombi, e il workshop Corpo Morto, lo spettacolo, già successo di pubblico e critica, ha debuttato a dicembre 2013 al Teatro della Tosse e a Fuori Luogo di La Spezia e nel corso del 2014 ha fatto tappa in diversi festival, tra cui l'Asti Teatro Festival, il RIC Festival di Rieti e l'Opera Estate / Festival B.motion di Bassano Del Grappa.

TOP