Domenica, 30 Dicembre 2018 22:53

Poker - Teatro Duse (Genova)

Dal 28 dicembre al 5 gennaio. La dark comedy “Poker” chiude il 2018 e apre il 2019 per il Teatro Duse di Genova. Il testo del 1995 di Patrick Marber, sceneggiatore britannico che non disdegna anche incursioni cinematografiche, come ad esempio in “Closer” e in “Notes on a Scandal” (candidato all’Oscar 2006) è tradotto da Carlo Sciaccaluga e messo in scena dal regista Antonio Zavatteri.

Appuntamento irrinunciabile dell’autunno romano, ritorna la rassegna “Trend - nuove frontiere della scena britannica”, giunta alla sua XVII edizione. Il festival, a cura di Rodolfo di Giammarco, esplora i territori lisergici ed emozionanti della drammaturgia contemporanea d’oltremanica, affidando le messe in scena, essenziali ed incisive, ad alcune delle sensibilità registiche più acute del panorama italiano. Diciassette spettacoli ed un ciclo di proiezioni in lingua originale, dal 18 ottobre al 22 dicembre, nella consueta intima cornice del trasteverino Teatro Belli.

La compagnia del Teatro Stabile di Genova porta in scena al Teatro Parioli Peppino De Filippo di Roma l'opera prima del duo francese Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière, "Le prénom", nota in Italia anche per il suo fortunato adattamento cinematografico "Cena tra amici": uno sguardo tagliente e profondo che incide il velo di ipocrisie sociali che nascondono rancori indicibili.

Mercoledì, 14 Gennaio 2015 18:20

Amadeus - Teatro Elfo Puccini (Milano)

Dal 9 al 18 gennaio. E se le cose fossero andate diversamente? Se la relazione tra Salieri e Mozart che le fonti ci dicono essere stata cordiale fosse stata invece permeata, sotto la maschera della finzione e convenzione sociale, ben più potente ahimè di quella teatrale, da bassi sentimenti, quali invidia, rabbia, paura? Alberto Giusta cura la regia di "Amadeus", titolo della pièce teatrale in due atti scritta da Peter Shaffer nel 1978, da cui è stato successivamente tratto l'omonimo film del 1984 diretto da Milos Forman. E ne dà una sua lettura effervescente con un cast di attori che sembra non recitino, tanto sono autentici. Tullio Solenghi e Aldo Ottobrino insieme ai colleghi, avvolgono il pubblico con la magia del teatro.

Domenica, 19 Ottobre 2014 10:26

Cyrano De Bergerac - Teatro Carcano (Milano)

Sino al 26 ottobre, Antonio Zavatteri è Cyrano de Bergerac nello spettacolo diretto da Carlo Sciaccaluga e Matteo Alfonso, che ha inaugurato lo scorso luglio l’edizione 2014 del Festival Teatrale di Borgio Verezzi. La traduzione, di Mario Giobbe, mantiene la struttura in versi voluta da Edmond Rostand che, grazie al suo Cyrano, divenne famoso e venne eletto membro dell’Académie Française nel 1904.

TOP