Mercoledì, 01 Novembre 2017 17:42

Tanti lati - Latitanti - Teatro Nuovo (Milano)

Il teatro più centrale di Milano è senza dubbio il Teatro Nuovo di piazza San Babila, in verità uno dei più vecchi, con una storia di spettacoli che ha sentito le bombe della seconda guerra mondiale. Grande, comodo e in queste serate pieno di gente accorsa a vedere l'ultimo show di Ale e Franz intitolato 'Tanti lati - Latitanti'; quando cala il buio, una fioca luce illumina una grossa luna piena che si staglia nella notte e, sulla destra, un tronco d'albero secco, con un'unica foglia attaccata in alto. Franz è appoggiato al tronco, seduto a terra e borbotta, mentre Ale canta una canzone in milanese che parla appunto della luna. Franz si tira su, si gira e grida: “Voglio la luna!” e Ale si mette a saltellare dicendo “Te la prendo io, te la compro!”, ma non si può…

È tempo di Assaggi di Stagione al Teatro de’ Servi per l’anteprima della nuova stagione 2017/2018, appuntamento fisso di questo teatro, patria della commedia d’autore a Roma che ripropone la solita formula “cinematografica”: i trailer degli spettacoli. Format che si conferma indovinato. La nuova stagione è un ventaglio di proposte decisamente variegato per i temi: rispetto ad altre stagioni indietreggiano temi sociali quali il precariato e l’immigrazione, o meglio sono presentati attraverso storie quotidiane, filtrati dalla quotidianità, senza diventare il soggetto della pièce. Relazioni amorose, sogni e malintesi, sempre al centro della commedia tra risate e amarezze. C’est la vie.

Sabato, 01 Ottobre 2016 15:25

Claustrofobia - Teatro Sette (Roma)

Debutto in prima nazionale per «Claustrofobia», la black comedy bancaria diretta da Alberto Ferrari, già regista di fiction televisive come i «I misteri di Laura» e «Distretto di Polizia». In scena sul palco del Teatro Sette, a partire dal 27 settembre con repliche fino al 9 ottobre, c’è il collaudato trio composto da Fabrizio D’Alessio, Andrea Dianetti e Gabriele Carbotti.

Dopo le citazioni legate a Marziale e a San Paolo, quest’anno il Teatro 7 ha scelto di fare appello ad un aforisma di Chopin per connotare la sua nuova programmazione. A succedersi sul palcoscenico, saranno Massimo Wertmuller, Michele La Ginestra, Nicola Pistoia, Claudio Gregori, Sergio Zecca, Giulia Ricciardi, Federica Cifola, Beatrice Fazi, Fabio Avaro, Marco Falaguasta, Gianni Ferreri e Daniela Morozzi. La presentazione della stagione e l’intervista al direttore artistico Michele La Ginestra.

TOP