Debutto in grande stile per Michele La Ginestra che, diretto da Roberto Ciufoli, torna dopo sedici anni sul palco del Teatro Sistina, proponendo per l’occasione il suo divertente ed emozionante one-man-show «M’accompagno da me». Tanti i personaggi che si succedono all’interno di un’ambientazione che riproduce la cella di un carcere. In scena, una band che suona dal vivo ed un gruppo di quattro validissimi performer. Repliche fino al 21 maggio.

Sabato, 22 Ottobre 2016 10:32

Le Bal - Teatro Sala Umberto (Roma)

E’ stato prorogato a grande richiesta fino al 27 ottobre e il consiglio è di approfittare dell’occasione. Le Bal” è un originale e travolgente excursus a suon di musica e ballo attraverso 60 anni di storia d’Italia, dalla guerra mondiale al crollo delle torri gemelle. Un racconto senza parole in cui la forza comunicativa è nei corpi, nei dettagli, nei passi di danza. Il microcosmo di una balera che si dipana in una Storia più grande dando vita ad un affresco potente, vivido e dettagliato. Una colonna sonora di hit intramontabili, un cast numeroso e giovane dalla forte intensità espressiva, le coreografie precise e intriganti. Il risultato è uno spettacolo carico d’energia e novità.

Un curioso e bizzarro percorso onirico è il tema scelto da Sergio Zecca per lo spettacolo allestito sulle tavole del Teatro Sette. «Buonanotte e…incubi d’oro» è il titolo di questo lavoro che sarà in scena fino al 13 marzo.

Giovedì, 24 Dicembre 2015 16:30

M’accompagno da me - Teatro Sette (Roma)

Michele La Ginestra, affiancato da un gruppo di quattro validi performer, ha debuttato martedì 22 dicembre al Teatro Sette con «M’accompagno da me», un testo inedito che offre divertimento e commozione. Tanti i personaggi proposti dall’artista all’interno di un’ambientazione che richiama la cella di una prigione. La regia è di Roberto Ciufoli.

Martedì, 29 Settembre 2015 20:12

Nunsense - Teatro de’ Servi (Roma)

Tutta colpa di un potage di lumache al finocchio se nel convento del Certosino Zelo si contano 52 sorelle scomparse. I soldi sono finiti e per quattro di loro non è stato neppure possibile celebrare un degno funerale. Sono attualmente conservate nel congelatore. Ma le “amiche di Maria” non si danno per vinte e decidono di mettere in scena uno spettacolo per raccogliere fondi e poter donar loro una giusta sepoltura. Queste le premesse di "Nunsense" che tra imprevisti e il fascino coinvolgente dei riflettori porta in scena le consorelle dal 22 settembre all’ 11 ottobre al Teatro de’ Servi con la regia e le coreografie di Fabrizio Angelini.

Ad aprire la stagione del Teatro de’ Servi, il 22 settembre, la Compagnia dell’Alba che riprende uno dei suoi cavalli di battaglia: NUNSENSE, di Dan Goggin. Fabrizio Angelini ne firma ancora una volta adattamento e regia in collaborazione con Gianfranco Vergoni, con la regia associata di Alessia de Guglielmo e la direzione musicale di Gabriele de Guglielmo. In scena Laura Del Ciotto, Carolina Ciampoli, Monja Marrone, Alberta Cipriani, Edilge Di Stefano, Giorgia Bellomo, Valentina Di Deo. Lo spettacolo è co-prodotto dal Teatro Stabile d’Abruzzo.

La stagione si è appena conclusa (e ottimamente, con 28.500 spettatori e 15.000 abbonati) e il sipario del Teatro de’ Servi si è subito riaperto per gli attesi e ormai consueti “Assaggi di stagione”, il modo più vivo e piacevole per presentare il nuovo cartellone. Due serate di live trailer-show, condotte da Marco Simeoli, in cui tutte le compagnie previste per il 2015/2016 hanno offerto al numeroso pubblico un breve estratto dei loro spettacoli.

TOP